Home > Guida Viaggi > Medio Oriente > Turchia > Istanbul > Istanbul > Visitare Istanbul

Visitare Istanbul, Attrazioni e Cose da vedere a Istanbul

Attrazioni istanbul

Istanbul è una metropoli ricca di storia e di cultura e quindi di attrazioni e di attività che rendono necessaria una permanenza minima di 5 giorni per fare un tour di Istanbul completo ed avere una panoramica esauriente delle bellezze di maggior interesse di una delle città più belle dei Medio Oriente.

Indice

Cosa visitare

Sultanahmet

Il quartiere Sultanahmet di Istanbul, nato sui resti dell'insediamento bizantino e Patrimonio dell'Unesco, nasconde in ogni angolo meravigliose sorprese dal fascino imperiale, parte di Istanbul da visitare assoultamente a piedi.

Aya SofYa

L' Aya Sofya, (Haghia Sofia in greco, Sancta Sofia in latino, Santa Sofia in italiano) è il monumento più famoso di Istanbul, una delle costruzioni più belle al mondo, e per quasi mille anni la chiesa più grande del mondo cristiano nocnhè una delle attrazioni più belle da visitare a Istanbul. Fatta erigere dall'imperatore Giustiniano e completata nel 537, la Chiesa Santa Sofia di Costantinopoli, fu poi trasformata in Moschea nel 1453 dal sultano Maometto quando conquistò Istanbul. Nel 1935 Ataturk, padre dei turchi, la convertì in museo. Il suo esterno, benchè affacinante, non può competere con lo splendore del suo interno. L'Aya Sofya si trova in Aya Sofya Meydani a Sultanahmet.

Orari e giorni di apertura di Aya Sofya: 9.00-17.00 mart-dom. Costo biglietto circa 9,00 €.

Moschea blu

La Moschea blu, situata proprio di fronte all'Aya Sofya, fu fatta erigere da Ahmet I durante il suo sultanato tra il 1603 e il 1617 allo scopo di costruire un edificio che superasse in bellezza Aya Sofya. Chiamata in principio Sultan Ahmet camii dal nome del sultano, prese in seguito il nome di Moschea blu per il suo colore dominante. Il sultano è riuscito nel suo intento solo per la parte esterna, con i suoi 6 minareti e le 260 finestre, che rendono l'esterno della Moschea blu, secondo il giudizio di molti, più bello di Aya Sofya. E' inoltre la più grande di tutte le Moschee ottomane. Non si deve pagare per visitare la Moschea Blu di Istanbul, ma bisogna togliere le scarpe prima di accedervi e le donne devono indossare un velo. E' vietato entrare in pantaloni corti.

Ippodromo

L'Ippodromo, voluto dall'Imperatore Costantino quando proclamò Bisanzio "Nova Roma", era ispirato al Circo Massimo di Roma ed è stato il centro della vita bizantina per circa un millennio e di quella ottomana per 400 anni; vi si svolgevano le corse delle bighe, uno spettacolo molto sentito a cui assisteva l'intera popolazione che sceglievano la squadra da tifare collegata al proprio partito politico e la vittoria di una o dell'altra comportava importanti conseguenze anche nella vita politica. Pochi sono i monumenti all'interno dell'ippodromo che hanno resitisto al passare del tempo e alle guerre: l'Obelisco di Teodosio, la Colonna Serpentina in bronzo e la Colonna di Costantino. L'Ippodromo è adiacente all'Aya Sofya e la Moschea Blu.

Palazzo Topkapi

Topkapi è la porta del serraglio (palazzo sultaniale), ed è l' antica sede dei sultani dell'Impero Ottomano; fu fatto erigere nel 1453 da Maometto il Conquistatore che scelse come residenza fino alla sua morte. I sultani successivi vissero nello splendido palazzo fino al XIX sec, poi preferirino trasferirsi in palazzi lussuosi di stile europeo. Per visitare il Palazzo Topkapi di Istanbul biosgna considerare almeno un pomeriggio data la sua immensità e le sue quattro corti con il tesoro e l'harem, tutte da visitare minuziosamente. Il Palazzo Topkapi si trova in Bab-i Hümayün Caddesi.

Orari e giorni di apertura del Palazzo Topkapi: 09.00-17.00 tutti i giorni tranne il martedì. Ingresso:7,00 €. Ingresso all'harem 5,00 e; ingresso al tesoro:5,00 €.

Cisterna Basilica

La Cisterna basilica fu fatta costruire dall'imperatore romano Giustiniano nel 532 d.c. e veniva utilizzata per immagazzinare l'acqua che serviva al Grande Palazzo e agli edifici della zona; ha una capienza di 80.000 metri cubi d'acqua. Quando Costantinopoli fu conquistata dagli Ottomani la Cisterna fu chiusa e dimenticata fino a quando uno studioso, incuriosito dai racconti di abitanti che si procuravano l'acqua calando dei secchi sotto il pavimento delle proprie abitazioni, decise di approfondire le proprie ricerche portando alla luce questa immensa cisterna romana. La Cisterna, ricca di capitelli e colonne, è un luogo carico di fascino, anche grazie alla presenza di acqua che crea incantevoli riflessi e giochi di luce. La Cisterna (Yerebatan Sarnici) è in Yerebatan Caddesi 13.

Orari e giorni di apertura della Cisterna Basilica: in primavera e estate 09.30-19.30, resto dell'anno 09.30-17-30. Aperta tutti i giorni. Ingresso: 7,00 €.

Gran Bazar

Un giro al Gran Bazar di Isntabul è obbligatoria per chi desidera visitare Istanbul per conoscerla sotto ogni aspetto. In pieno centro storico è un luogo caotico, dove i negozianti combattono per attirare l'attenzione dei visitatori, dove si tratta su ogni prodotto, dove si fanno affari davanti ad una tazza di Cay, il the turco. Nato all'epoca di Maometto il Conquistatore con lo scopo di creare un magazzino dove conservare il materiale per l'edilizia, crebbe poi a dismisura unendosi alle tettoie e ai porticadi dei mercati delle vicinanze fino a diventare un enorme mercato dove si può trovare qualsiasi cosa, conta circa 4000 negozi. La parte più affascinante è senz'altro il bazar delle spezie dove si possono addittura trovare pozioni d'amore.

La Nuova Istanbul

Il Ponte di Galata

Il Ponte di Galata che nel 1992 ha sostituito una vecchia costruzione precedente, collega il centro storico di Istanbul alla parte nuova della città. E' un luogo dove recarsi al tramonto per godere una magica vista della città vecchia con le cupole delle moschee e i colli, il tutto accompagnato dai rumori tipici di Istanbul. Durante il giorno è frequentato da una marea di pedoni e auto che vanno da Beyoglu ad Eminomu o viceversa. La zona del porto di Eminomu, accanto al Ponte di Galata, è una nuvola di fumo a causa alla miriade di banchetti che vendono panini di pesce fresco, specialità di Istanbul (ci sono anche barchette nel mare che preparano i panini e cucinano il pesce al ritmo delle onde).

Beyoglu

Il quartiere di Beyoglu sorge al di là del ponte di Galata e si sviluppa intorno a Piazza Taksim e Istiklal Caddesi (la via commerciale di Istanbul). Beyoglu è un quartiere molto moderno, pieno di negozi bar e ristoranti dove vale la pena trascorrere almeno una serata in in uno dei mille locali della zona.

Istanbul asiatica

Per raggiungere la parte Asiatica di Istanbul bisogna prendere uno dei traghetti che parte da Eminomu che a Istanbul vengono utilizzati come una normale metropolitana o un autobus. Nonostante le attrazioni della parte asiatica non siano imperdibili, consigliamo vivamente di trascorrervi qualche ora perchè la corsa sul traghetto è un'esperienza indimenticabile, regala una mangnifica vista di Istanbul dal mare, ed aiuta a comprendere anche com'è dislocata questa strana città divisa dal mare. Uskudar è uno dei quartieri più importanti e più antichi della parte asiatica di Istanbul. Il monumento più caratteristico del quartiere è Koz Kulesi, la Torre della Fanciulla, una torre situata sull'acqua, nata per riscuotere i tributi delle navi in transito ma anche con lo scopo di controllo del traffico. Si consiglia un rapido giro del quartiere per ammirare le facciate di alcune moschee non visitabili all'interno.Kadıköy (antica Calcedonia) è un quartiere residenziale e commerciale con un famoso mercato di frutta e verdura, numerosi negozi, bar, cinema e ristoranti. Non vanta particolare attrazioni ma merita comunque una veloce visita e se si desidera si può godere di una magnifica vista di Istanbul dall'alto salendo sul Turkbalon, una mongolfiera che si innalza fino a 200 m.

Cose da fare

Hamam

Non si può visitare Istanbul senza concedersi una pausa in un hamam, il famosissimo bagno turco. Nato con l'esigenza di sopperire alla mancanza di bagni nelle abitazioni private, è poi rimasta una consuetudine molto praticata dai turchi, che si fanno lavare, strofinare e magari si concedono un massaggio. Istanbul è disseminata di hamam, noi consigliamo per chi è alla prima esperienza il Cagaloglu Hamam, a due passi dal Gran Bazar.

Traghetto sul Bosforo

Per fare un'escursione sul Bosforo si può scegliere di utilizzare il trasporto pubblico dei trahetti che partono da Eminomu diretti a besiktas, Kanlica, Yenikoy, Saiyer, Rumeli, Kavagi, Anadolu Kavagy. Molti sono anche gli organizzatori di escursioni con imbarcazioni private, bisogna informarsi presso il molo 3 di Eminomu.

Dervisci rotanti

Un'esperienza suggestiva ed indimenticabile da non perdere in una vacanza a Istanbul è assistere alla cerimonia del famoso culto dei mevlevi, chiamato sema, una danza rituale che rappresenta l'unione con Dio. I danzatori, i dervisci, indossano un lungo vestito bianco con una gonna larga ed un mantello nero di cui si liberano non appena inizia la cerimonia che consiste nel girare vorticosamente su se stessi fino a raggiungere l'unione con Dio. Si può assisistere allo spettacolo dei dervisci rotanti a Istanbul al Mevkevihanesi, il monastero dove già in epoca romana era permesso assistere alla cerimonia. I biglietti del sema costano intorno ai 12 e e lo spettacolo in primavera e in estate è alle ore 17.00 e in inverno e autunno alle ore 15.00.

Scrivi una recensione | mappa visitare istanbul


Trova Visitare a Istanbul per:


Pagina da 1 a 1

Moschea Blu, Istanbul, monumento  categ

vicino all'ippodromo, Istanbul, Turchia

Visitare Istanbul - MOSCHEA BLU
  • Voto: Visitare Istanbul (2 recensioni)
  • Descrizione:
  • La Moschea Blu di Istanbul è stata costruita intorno al 1600 dal Sultano Ahmet I con lo scopo di superare la splendida Aya Sofya, situata proprio...


Aya Sofia Santa Sofia, Istanbul, chiesa  categ

Aya Sofya Meydani, Istanbul, Turchia

Visitare Istanbul - AYA SOFIA - SANTA SOFIA
  • Voto: Visitare Istanbul (1 recensioni)
  • Descrizione:
  • L'Aya Sofia, chiamata in questo modo come elogio alla sapienza, è uno splendidi esemplare di architettura bizantina al cui interno sono nasconste...


Cisterna Basilica, Istanbul, monumento  categ

Yerebatan Caddesi, Istanbul, Turchia

Visitare Istanbul - CISTERNA BASILICA
  • Voto: Visitare Istanbul (1 recensioni)
  • Descrizione:
  • La Cisterna, costruita durante l'impero bizantino, aveva lo scopo di immagazzinare l'acqua per il Grande palazzo. L'atmosfera della cisterna...


Palazzo Topkapi, Istanbul, monumento  categ

Babihümayan Cad., Istanbul, Turchia

Visitare Istanbul - PALAZZO TOPKAPI
  • Voto: Visitare Istanbul (1 recensioni)
  • Descrizione:
  • Il Palazzo Topkapi (Topkapi Sarayi) è stato la residenza dei sultano ottomani per oltre quattrocento anni: fu costruito nel 1453. Mi ha...




Sei stato a Istanbul?

Scrivi la tua recensione su questo posto, esprimi le tue opinioni e pubblica le foto



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy