Home > Guida Viaggi > Europa > Spagna > Comunidad de Madrid > Guida viaggi Madrid

Madrid, viaggi e vacanze

madrid

Madrid, capitale della Spagna e della Comunidad de Madrid, con una popolazione di 3.092.759 abitanti, è anche la città più grande della nazione e concorre con Barcellona per il primato di centro finanziario. Nota per la sua vita notturna, la famosa movida madrileña, (movimento nato a Madrid ma poi esportato ad altre località spagnole) è una città in cui si respira arte e cultura grazie ai numerosi e interessanti musei, come il visitatissimo Museo El Prado, che costituisce una delle attrattive principali di Madrid. I madrileños, anche chiamati gatos (gatti) per la loro abitudine di vivere di notte, sono ospitali e molto aperti, abituati ad interagire con gli stranieri ed è soprattutto è un popolo che ama divertirsi. Davanti all'opportunità di tomar una copa juntos (bere qualcosa insieme) nessun madrileño si tira indietro.

Indice

Storia

Di origine incerta, secondo alcuni i primi insediamenti di Madrid risalgono al X secolo, quando la città si chiamava Magerit ed era un centro musulmano. Quando nel 1561 Filippo II decise di farne la capitale della Spagna, grazie alla sua posizione centrale, Madrid era poco più che un piccolo centro privo di alcun interesse. Fu questa la motivazione che spinse Filippo II a sceglierla come capitale: avrebbe potuto creare il suo impero a suo completo piacimento, senza alcuna influenza ecclesiastica che invece faceva da padrona nella vicina Toledo, che Filippo II scartò per questo motivo.

In seguito alla proclamazione di capitale, a Madrid non furono apportati miglioramenti, nè dal punto di vista architettonico, nè come attenzioni nei confronti del popolo che viveva piuttosto in condizioni pessime, soprattutto se paragonato al lusso sfrenato dei nobili. Solo con l'ascesa al trono di Carlo III nel XVII sec. Madrid iniziò a vedere un barlume di speranza: il sovranò ripulì la capitale, terminò la costruzione del Palacio Real e fece edificare numerose opere pubblichè nonchè una completa rete stradale. Si preoccupò inoltre di apportare miglioramenti anche alla vita culturale della città facendo costruire il Palacio de Villanueve che è poi diventato il celeberrimo Museo del Prado.

A causa del successore Carlo IV, meno abile, Madrid fu occupata dai francesi per circa 10 anni fino al 1813 quando Ferdinando VII riuscì a riportarla sotto il dominio dei Borboni. La risoluzione dei problemi della capitale erano purtroppo ancora lontani. Nel '900, durante la guerra civile, Madrid resistette a lungo prima di arrendersi al dittatore Franco nel 1939 che vi regnò fino alla sua morte, nel 1975. Il termine della dittatura coincise con la nascita della famosa movida madrileña, un periodo interminabile di euforia, di festeggiamenti e divertimento sfrenato che si è trasformata poi in seguito nella vita notturna più famosa del mondo.

Zone e quartieri

Madrid è attraversata da nord a sud da una grande arteria principale, il Paseo de la Castellana che poi diventa Paseo de los Recoletos e Paseo del Prado. L'area intorno al tratto meridionale è la parte più importante dal punto di vista turistico. Il centro storico è compreso tra il Museo del Prado a est e il Palacio Real a ovest. La Puerta del Sol si trova a metà strada ed è il cuore pulsante di Madrid, una volta la porta di accesso alla città.

Da questa Piazza si diramano tutte le strade più importanti e caratteristiche della capitale come Calle Mayor, Calle Arenal, Calle Preciados, Calle de la Monterà e de Calle Alcalà. A sud della Puerta del Sol si trova la parte antica della città, Plaza Mayor e il quartiere di Huerta. Ad ovest è posizionato il Palacio Real, mentre a est l'enorme Parque del buen Ritiro. A nord della Puerta del Sol si estende la Gran Via, una delle arterie principali di Madrid, e il caratteristico quartiere Chueca; a nord-est la Plaza Colòn. Nella Ciudad Universitaria a nord di Arguellese in vari edifici di diverse zone della città ha sede l' Universidad Complutense de Madrid, il più importante ateneo della regione frequentato anche da numerosissimi studenti stranieri.

Come arrivare

Aereo

L'aeroporto Barajas di Madrid si trova a circa 16 km a nord est della città ed è ben collegato al centro di Madrid. Due le principali stazioni dei treni di Madrid: una è l' Antigua Estaciòn de Atocha (tristemente nota per un attentato terroristico avvenuto l'11 marzo del 2004), situata nella parte meridionale del centro, l'altra è la stazione di Chamartìn, nella zona nord di Madrid. La prima effettua collegamenti tra Madrid e le principali località del sud della Spagna, la seconda la maggior parte dei collegamenti internazionali e quelli diretti alle città del nord della Spagna. La principale stazione degli autobus extraurbani è la Estaciòn sur de Autobuses.

L'aeroporto Barajas è collegato al centro città tramite la linea 8 della metropolitana che parte dal Treminal 2 dell'aeroporto e che arriva alla stazione Nuevos Ministerios da cui poi poter cambiare linea di metropolitana (il viaggio dura circa 12 minuti e il biglietto costa 1,15 €). E' possibile anche prendere un autobus che collega i 3 terminal dell'aeroporto a Plaza Colòn, centro di Madrid ( il viaggio dura circa 30 min. e il biglietto costa 2,50 € ). Il taxi dall'aeroporto per il centro di Madrid dovrebbe costare al massimo ai 18 €.

Per sapere come raggiungere Madrid in aereo vai alla pagina voli Madrid

Treno

E’ possibile raggiungere Madrid dall'Italia anche in treno grazie al collegamento effettuato dal Trenhotel notturno Salvador Dalì, che da Milano e Torino arriva a Barcellona con tariffe a partire da 67 € per sistemazioni in vagone letto T4. Il treno viaggia di notte solo alcuni giorni della settimana. Per l'andata verso Barcellona il treno viaggia il lunedì, mercoledì e venerdì; per il ritorno martedì, giovedì e domenica. Il biglietto costa circa 70 € a tratta e il viaggio dura all'incirca 11 ore da Milano. Bisogna poi prendere un treno Barcellona-Madrid, Altaria che parte alle 11:30 e ci impiega 4 ore e mezza Il prezzo è di circa 60 € solo andata.

Autobus

La compagnia Eurolines collega Madrid alle principali città italiane come Napoli e Venezia, solo alcuni giorni alla settimana. Il primo collegamento parte da Napoli ed effettua tappe a Firenze, Viareggio, Genova, Figueres, Girona, Lloret de Mar, Barcellona, Zaragoza; il viaggio dura all'incirca 30 ore e il biglietto costa intorno ai 145 € solo andata. Il secondo parte da Venezia e ferma a Padova, Verona, Milano, Torino, Savona, Ventimiglia; il viaggio dura circa 25 ore e il biglietto costa circa 135 € solo andata. Si consiglia comunque di controllare sul sito della compagnia Eurolines le tariffe e gli orari che cambiano a seconda della stagione.

Quando andare

Stagioni

Madrid è una citta dal clima continentale, con temperature molto elevate durante l'estate (ad agosto sarebbe preferibile evitare un viaggio a Madrid) e molto basse in inverno, stagione in cui le precipitazioni sono frequenti. Il periodo migliore per visitare Madrid è senz'altro la primavera, in particolare aprile e maggio.

Eventi e festività

La festività tradizionale più importante di Madrid è il 15 marzo, Sant'Isidro, patrono della capitale spagnola nonchè protettore dei contadini e lavoratori. Nelle occasioni di festa Madrid recupera il suo spirito popolare e i madrileños che amano ballare, mangiare, bere, cantare e divertirsi danno inizio a las verbenas: alla vigilia della festa si riversano nelle piazze, tirano fuori dall'armadio i loro abiti tradizionali e dananzo al suono dell'organetto.

Le attività organizzate per San Isidro sono numerose: artisti da strada, spettacoli, concerti. Molti i madrileños che si recano al Parco di Sant'Isidro per mangiare un cocido (piatto della tradizione madrileña) all'aria aperta, fare visita alla cappella di Sant'Isidro e bere l'acqua purificatrice della fonte del Santo. La colonna sonora di questa giornata è il Chotis, danza tradizionale di Madrid, ballato con uguale passione da giovani ed anziani.

Un festival molto importante che richiama giovani da tutto il mondo è Rock in Rio nato a Rio De Janeiro nel 1985, poi esportato a Lisbona e a Madrid dove si tiene dal 2003 nei mesi di giugno e luglio. E' un importantissimo evento nel mondo musicale a cui partecipano artisti di fama internazionale.

Anche a Madrid come a Barcellona a luglio si tiene il Summercase, festival di musica che richiama giovani da tutta Europa.

Abbigliamento e bagagli

A parte l'abbigliamento adeguato a seconda della stagione in cui si organizza il viaggio a Madrid (nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio bisogna portare abbigliamento invernale), è consigliato portare una borsa o un marsupio per gli oggetti di valore da poter nascondere sotto gli indumenti. I furti e gli scippi a Madrid sono all'ordine del giorno.

Usi e costumi

Per un madrileño è normale uscire a notte fonda, ballare fino alla mattina, andare a casa a cambiarsi e recarsi al lavoro. I cittadini di questa vivace città vivono soprattutto di notte e bisogna imparare a capire bene gli orari che scandiscono la loro vita per evitare di ritrovarsi da soli al ristorante (o insieme a qualche altro ignaro turista) o di andare in discoteca troppo presto. Per un madrileño è normale andare a cena dopo le 22.00, bere una copa in qualche bar intorno all'1.00 e poi andare a ballare dopo le 3.00 fino alle 7.00 di mattina e per i più coraggiosi...fino a mezzogiorno!

Avvertenze e consigli

Buona regola, come nella maggior parte dei paesi, è tener d’occhio bagagli, borse e portafogli ed evitare di portare oggetti di valore in bella vista. I furti e gli scippi sono all'ordine del giorno e i borseggiatori sono professionisti, quasi impossibile accorgersi di loro!

Informazioni utili

Pronto soccorso

  • Centro de salud. Calle de las Navas de Tolosa 10. Tel 0034 91 521 0025
  • Hospital general Gregorio Maranon. Calle Del Doctor Esquerado. Tel 0034 91 5868000

Numeri di emergenza

  • Ambulanza: 112
  • 091 Polizia Nazionale
  • 092 Polizia Municipale

Ambasciate e consolati

  • Ambasciata d'Italia a Madrid - Calle de Lagasca 98. tel 0034 91 423 3300
  • Consolato d'Italia a Madrid - Calle Ugustin de bethencourt n.3. Tel 0034 91 210 6910.

Accesso a internet

Madrid è piena di internet bar soprattutto in centro ma è facile trovarne anche nelle altre zone. Ne citiamo un paio: La casa de internet in Calle Luchana n. 20, Ono.com in Granv Via n. 59.

Prefisso telefonico

Per chiamare la Spagna dall’Italia occorre fare il prefisso 0034; il prefisso di Madrid invece è 091. Per chiamare invece l’Italia dalla Spagna il prefisso è 0039.

Cellulari

I cellulari italiani possono ricevere ed effettuare telefonate da o verso l’Italia da o verso Madrid a seconda dei piani telefonici del proprio operatore e al costo del proprio piano tariffario relativamente al Roaming Internazionale.

Documenti e passaporto

Tra l'Italia alla Spagna, in seguito all'accordo di Schengen, non esistono frontiere per cui non è necessario neanche esibire la carta d'identità, che resta comunque obbligatoria se si viaggia in aereo. Ricordiamo comunque che è obbligatorio portarsi sempre dietro un documento di riconoscimento.

Lingua

A Madrid come in tutta la spagna si parla lo spagnolo.

Valuta

La moneta in uso a Madrid è l'euro.

Scheda città

Nome originale:Madrid
Altitudine: 667 m s.l.m.
Abitanti: 3.092.759
Prefisso telefonico:091
CAP:28001-28080

Continua la lettura nella sezione visitare Madrid.



Visitare Madrid vedi la mappa

  1. Museo del Prado (3 recensioni, 1 foto)
  2. Puerta del Sol (2 recensioni, 2 foto)
  3. Centro de Arte Reina Sofia (2 recensioni, 2 foto)
  4. Parco del Buen Retiro (2 recensioni, 3 foto)
  5. Thyssen Bornemisza (1 recensioni, 0 foto)
  6. Plaza de Espana (1 recensioni, 1 foto)
  7. Parque Ferial Juan Carlos I (1 recensioni, 1 foto)
  8. San Antonio de la Florida (1 recensioni, 1 foto)
  9. Circulo de Bellas Artes (1 recensioni, 1 foto)
  10. Iglesia de San Jeronimo el Real (1 recensioni, 1 foto)

Altri Visitare Madrid | Scrivi la tua recensione su Visitare a Madrid

Notizie e idee viaggi e vacanza in Madrid

Voli low cost per Madrid da Pisa e Napoli con Vueling
La compagnia aerea spagnola low cost, Vueling, apre per la stagione estiva due nuove rotte dall’Italia verso Madrid. Le partenze sono previste da due...
Madrid nelle tele di Picasso
In un Museo del Prado in fase di rifacimento (i lavori, iniziati nel 2002, termineranno nel 2007 e porteranno uno dei musei più famosi del mondo a ben 30...
Il nuovo Museo del Prado
Proseguono ininterrottamente i lavori di rifacimento ed ampliamento del Museo del Prado di Madrid, inziati nella primavera del 2002. Nel 2007 la nuova...

Altre notizie Madrid

Sono stati a Madrid

francosanna
vive a Cagliari. Iscritto dal 07/03/2010
Recensioni di francosanna a Madrid



raffaella79
vive a Roma. Iscritta dal 14/03/2008
Recensioni di raffaella79 a Madrid



cuoricina
vive a Roma. Iscritta dal 19/06/2008
Recensioni di cuoricina a Madrid



Altri utenti che sono stati a Madrid



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy Informativa cookie