Praga, viaggi e vacanze

praga

Quando si pensa a Praga e viene subito in mente una fuga romantica: quale cornice migliore della città dorata che si specchia nella Moldava? Ma la capitale della Repubblica Ceca, Praga, “la città dalle cento Torri” è molto di più della “Parigi degli anni venti negli anni novanta”, come è stata ribattezzata e come viene ricordato in ogni guida di Praga che si rispetti. I circa 1.200.000 abitanti della città di Praga si distribuiscono su una superficie di 496 km2 attraversata dal fiume Moldava e situata nella parte centroccidentale della Repubblica Ceca: non a caso “cuore dell’Europa”è un altro degli appellativi di Praga.

I suggestivi scenari che hanno ispirato Kafka, ma anche Mozart (Don Giovanni) e Goethe (Faust), la fervente vita culturale degli innumerevoli teatri, la variegata architettura che spazia dal barocco al gotico all’art nouveau fino alle sperimentazioni ultramoderne: sono solo alcuni dei pretesti che potrete accampare per il vostro viaggio a Praga. Ma se anche, consigliati da chi c’è già stato, volete andare a Praga solo per leggere un libro sulla riva della Moldava cullati dallo sciabordio delle acque e sollevando di tanto in tanto lo sguardo verso i cigni che danzano sulle sue acque… Chi potrebbe chiedervi altre motivazioni delle vostre vacanze a Praga?

Da non perdere a Praga

  • Assistere ad uno spettacolo alla Lanterna Magika, un innovativo teatro di Praga dove le performance degli attori che si alternano tra la scena e le proiezioni filmiche danno vita a una contaminazione fra i generi (cinema e dramma, balletto e pantomima) per offrire agli spettatori un delirio di sinestesie!
  • Visitare Praga in bici: è la soluzione migliore visto che noleggiare una bicicletta a Praga costa davvero poco.
  • Praga di notte: un imperativo. A voi la scelta delle modalità: una crociera sulla Moldava o una passeggiata a piedi lungo il fiume di Praga. Perché non entrambe?
  • Gustare la Medovni Dort nella “Kavarna” del centro commerciale Cerna Ruze (Praga 1): per 70 corone (meno di tre euro) vi sarà servita con tutti gli onori un’enorme fetta del dolce tipico ceco: potrete gustarla comodamente rilassati in poltrona e godere così di una pausa allo shopping praghese.

Indice

Zone e quartieri di Praga

Praga si divide in 10 zone che vengono indicate semplicemente con il numero preceduto dall’appelativo Praga: Praga 1 è la zona più ricca di monumenti e cose da vedere. Dato che soggiornare a Praga costa veramente poco, è probabile che riuscirete a prenotare un hotel a Praga 1 e quindi vi muoverete solo nel primo e nel secondo distretto, che costituiscono il centro storico di Praga, senza usare i mezzi pubblici. Se però vi fermate nella capitale della Repubblica Ceca per più di un week-end, il consiglio è di scoprire anche le altre zone di Praga. A parte Praga 9, Praga 10 e, in parte Praga 4, che sono esclusivamente residenziali (Praga 6 è invece riservata alle residenze di lusso), infatti, gli altri quartieri sono tutti da scoprire aiutati dalla guida turistica di Praga e lasciandovi anche un po’ trasportare dall’istinto: è o non è Praga una città magica?

Praga 1, Praga 2 e Praga 3

Per quanto breve possa essere il vostro viaggio a Praga non potrete fare a meno di visitare le prime tre zone: la prima è la zona turistica di Praga, la seconda è la zona dei negozi, dei bar e dei ristoranti di Praga, mentre Praga 3 è il quartiere dei club e locali notturni di Praga. Praga 1 (o Praha 1, nella lingua locale) comprende la cosiddetta città vecchia di Praga, tutta viuzze contorte e suggestive, e Mala Strana dove potrete trovare negozi di oggettistica molto particolare e ristoranti raffinati. Le due aree sono collegate dal Karluv Most: dovete assolutamente passeggiare sul Ponte Carlo, rimirarne le statue barocche e lo splendido panorama. Artisti di strada affollano di giorno il ponte, mentre di sera potrete da qui godere di una splendida venuta di Praga di notte. Altre attrazioni turistiche di Praga 1 sono: il castello di Praga e la zona circostante, l’orologio astronomico (old town di Praga, Staromestske namesti 1), il teatro nazionale di Praga (Narodni 2), il quartiere ebraico di Praga con la sinagoga gotica, il più antico santuario ebraico dell’Europa centrale, la Torre Panoramica di Petin da cui godere di una visione complessiva della città delle 100 torri.

Praga 5

A Praga negli ultimi anni si sono sviluppati una serie di grossi centri commerciali situati nelle zone periferiche: la zona 5 (ma anche Praga 8) sono i distretti commerciali. Qui (in via Mozartova 169) potrete visitare la Bertramka, una villa della seconda metà del XVII secolo dove Mozart soggiornò e completò il Don Giovanni.

Praga 7

È la zona dei grandi parchi verdi di Praga, anch’essa, come Praga 1, è attraversata dalla Moldava e comprende un grosso isolotto verde. La Letna è la grande collina verde sormontata dal famoso metronomo: da qui godrete di una splendida vista di Praga dei suoi ponti e delle torri. Nel grande parco verde circostante potete trovare un angolo dove rilassarvi o sfrecciare lungo i viali alberati in bici, pattini o skatebord.

Per maggiori informazioni sulle attrazioni di Praga e su cosa visitare a Praga vai alla pagina visitare Praga.

Come arrivare a Praga

Raggiungere Praga dall’Italia è estremamente semplice: ovviamente se provenite da una città del sud, l’aereo si rivelerà il mezzo più comodo per il vostro viaggio a Praga, ma dal nord Italia la scelta di treno, auto o autobus possono essere opzioni altrettanto comode e, a seconda del tipo di vacanza a Praga che avete in mente, anche più vantaggiose.

Aereo per Praga

Compagnie low cost e di bandiera prevedono tratte per Praga da quasi tutti gli areoporti italiani. L’aeroporto internazionale di Praga-Ruzyne (PRG) è situato nella zona settentrionale di Praga, a 20 km dal centro cittadino. Qui atterrano quotidianamente voli per Praga dalle maggiori città italiane. Il volo Milano-Praga impiega un’ora e venti per collegare le due città, ma anche se partite da una città del sud non impiegherete più di due ore e mezzo (tanta è la durata del volo Catania-Praga e poco meno impiega quello Napoli-Praga). Per raggiungere il centro cittadino dall’aeroporto avete diverse opzioni. Se volete raggiungere una fermata metro potete prendere la linea 100 per Zlicin, o 119 per Dejvicka. Alternativa comoda è la navetta che vi porta direttamente nel cuore di Praga in piazza della Repubblica (Namesti Republiky). Potete ovviamente anche prendere un taxi, ma vi conviene stabilire il prezzo prima per non trovarvi truffati e iniziare male il vostro viaggio a Praga. Per conoscere tutte le tratte dall'Italia per Praga e le compagnie aeree che dispongono di voli di linea e voli low cost per Praga vai alla pagina voli Praga.

Treno per Praga

Viaggiare verso Praga in treno? Assolutamente possibile e, se prenotate la tariffa smart di Trenitalia, spenderete 49 euro per il treno Venezia-Praga (15 ore, prezzo normale 80 euro), l’unico collegamento diretto dall’Italia. I treni internazionali arrivano alla stazione Hlavni Nadrazi, sulla linea rossa della metro, in pieno centro cittadino. Se dovete partire in treno per Praga da altre città d’Italia sarete costretti a cambiare treno a Monaco o a Vienna che distano dalla capitale ceca rispettivamente 6 e 5 ore. Da Roma, Firenze, Bologna, Verona Trento e Bolzano il treno per Monaco (Euronight) vi costa 29 euro se, prenotando con il dovuto anticipo, approfittate della tariffa smart. Da Monaco a Praga spenderete altrettanto per coprire le rimanenti 6 ore di viaggio. Stesso discorso se prendete l’Eurocity per Monaco da Milano, Rimini, Verona, Venezia, Bolzano. Attenzione, però: se non usufruite della tariffa smart un biglietto Roma-Monaco (11 ore) vi costa 119 euro, 80 euro la tratta di 7 ore Milano-Monaco.Da Roma, Firenze, Bologna Milano potrete anche scegliere di raggiungere in treno Vienna e da qui Praga (anche se di solito l’itinerario più comune è Praga-Vienna-Budapest): sempre 29 euro con la tariffa smart che però va prenotata in netto anticipo e non è rimborsabile.

Autobus per Praga

La compagnia di autolinee Eurolines effettua una volta alla settimana collegamenti in autobus con Praga o con altre città cech. Il bus Napoli-Firenze- Ostrava (attivo da aprile a fine ottobre) comprende i collegamenti: Napoli-Praga (26 ore), Roma-Praga (23 ore), Perugia-Praga (20 ore), Livorno-Praga (20 ore), Pisa-Praga (19 ore), Lucca-Praga (18 ore), Firenze-Praga (17 ore), Bologna-Praga (15 ore), Padova-Praga (13 ore), Venezia-Praga e Mestre-Praga (12 ore), Udine-Praga (11 ore). L’autobus Milano-Praga (16 ore, attivo da aprile a novembre) comprende i collegamenti Torino-Praga (19 ore), Novara-Praga (17 ore), Brescia-Praga (15 ore), Verona-Praga (14 ore), Trento-Praga (12 ore), Bolzano-Praga (11 ore). Attivo da giugno a settembre, il bus Pescara-Praga (23 ore) collega quotidianamente in circa 17 ore anche Rimini-Praga, Cattolica-Praga, Riccione-Praga. I prezzi degli autobus per Praga partono dai 40 euro se approfittate delle offerte o si aggirano sui 70 euro se avete meno di 26 anni.

Auto e Moto Praga

Se risiedete nel nord Italia e siete dotati della giusta dose di spirito d’avventura potete decidere anche all’ultimo momento una gita a Praga. Al volante della vostra auto non ci metterete troppo per coprire i 611 km che separano Venezia da Praga che diventano 941 per chi parte da Milano. La strada da seguire è quella che vi porta in Austria passando da Tarvisio: proseguite per Salisburgo, di qui imboccate la A1 in direzione Vienna/Linz e poi seguite le indicazioni per Praga. Anche se vi avventurate a Praga in moto, avrete bisogno dei due bollini di pagamento del pedaggio autostradale (10 euro per attraversare l’Austria e 15 per la Repubblica Ceca) in vendita nei distributori lungo il percorso.

Quando andare a Praga

La stagione migliore per visitare Praga è la primavera inoltrata. I mercatini di Pasqua di Praga valgono una puntatina alla città. Anche l’estate è un buon periodo per viaggiare a Praga: le condizioni climatiche sono le migliori, ma se non amate la folla dei turisti dovrete evitare almeno agosto quando la città è invasa dai turisti. D’inverno a Praga il clima è molto rigido, e il freddo e la neve non vi permetteranno di godere appieno la città. D’altra parte un capodanno a Praga a guardare i fuochi che si specchiano nella Moldava non vi lascerà certo delusi.

Avvertenze e consigli per un viaggio a Praga

I furti sono l’unico rischio che un turista può correre a Praga. I borseggiatori a Praga operano soprattutto nei luoghi affollati e poco controllati: nei mercatini della periferia, più che nelle stazioni metro, molto sicure e sorvegliate. Altrettanto sicura è la stazione ferroviaria principale dove gruppi di poliziotti compiono una ronda costante per evitare, specie di notte, il bivaccare di ubriachi o persone moleste.Forse riguarda meno i turisti, a meno che non viaggiano con auto propria o presa a noleggio: a Praga sono molto frequenti i tentativi di scassinare le auto per rovistarne l’interno.

Un’avvertenza importante a Praga è di stare attenti quando si prende un taxi: i taxisti tendono, anche approfittando della poca dimestichezza dei turisti con la valuta locale, a far pagare cifre esorbitanti. In linea di massima, data l’efficienza del trasporto pubblico a Praga, è vivamente sconsigliato usare i taxi e comunque è bene sempre stabilire prima il prezzo del viaggio.Fino al 2011 a Praga la valuta corrente è la corona ceca (1 euro=24Kc). Sarà quindi necessario cambiare moneta a Praga: fatelo nelle apposite agenzie di cambio di Praga, dove vi conviene non accettare subito la prima offerta di cambio, ma contrattare per ottenere una transazione più favorevole. Fuori delle agenzie verrete abbordati da tipi loschi che vi offriranno cambio in nero: non accettate se non volete trovarvi tra le mani denaro falso.

Cultura, usi e costumi a Praga

Situata nel cuore dell’Europa centrale la capitale della Repubblica Ceca è stata da sempre crocevia di popoli. Tradizioni diverse si mescolano negli usi e costumi di Praga: da quelle ebraiche a quelle magiare a quelle tedesche. La vita a Praga risente di queste diverse influenze. Il vanto maggiore di Praga è di aver dato i natali a Kafka, ma anche aver ospitato Mozart: nella città si respira un rispetto quasi religioso per tutto ciò che è cultura, Kafka è venerato come un dio e il Don Giovanni di Mozart (scritto qui) è rappresentato costantemente in almeno uno dei numerosi teatri. Diffusa è l’opinione su Praga secondo cui la sua popolazione è piuttosto scontrosa. In realtà la popolazione anziana (e anche quella adulta tra cui la maggior parte di chi lavora a Praga sui mezzi pubblici) non conosce assolutamente l’inglese e solo questo è il motivo di un’apparente scarsa disponibilità verso il turista. In realtà i Praghesi sanno essere molto cordiali, provate a rivolgervi ai più giovani che hanno studiato l’inglese: vi daranno informazioni molto precise. In realtà molti Italiani sono rimasti tanto incantati dalla città e dal popolo slavo che hanno deciso di trasferirsi qui: la vita a Praga è molto meno cara che in Italia e qui l’acquisto di un appartamento è alla portata della liquidazione di un pensionato medio, cosa al momento impossibile in Italia. I giovani italiani che vogliano trasferirsi in Italia potranno provare a lavorare a Praga come dipendenti, ma gli stipendi sono molto bassi. La cosa migliore è tentare di aprire un’attività proprio: è sicuramente più facile ed economico che in Italia.

Informazioni utili su Praga

Abbigliamento e bagagli per una vacanza a Praga

D’inverno a Praga l’abbigliamento d’obbligo è costituito da giacche e vestiti pesanti: il clima è davvero rigido. Anche d’estate, però, potrà capitarvi di sentire freddo, specie nelle giornate piovose e di sera: in estate l’abbigliamento per Praga deve essere a cipolla, felpe e scarpe chiuse anche nel più spartano dei bagagli. Sicuramente vi verrà voglia di assistere ad uno spettacolo in uno dei magnifici teatri:mettere nel bagaglio per Praga un capo di abbigliamento elegante non sarà superfluo.

Ambasciate e Consolati a Praga

  • Ambasciata d’Italia a Praga e Consolato d’Italia a Praga - via Nerudova, Praha 1- Mala Strana, 11800. Tel: +420 233080111; ambasciata.praga@esteri.it; www.ambpraga.esteri.it.
  • Consolato ceco in Italia - Roma dei Gracchi 322, Roma. Tel 063244459

Enti e uffici del turismo Praga

  • Ente nazionale ceco per il Turismo - Via Morgagni 20, 20129 Milano. tel. 0220422467, e-mail: info-it@czechtourism.com. Orario di apertura al pubblico: Martedì, Mercoledì, Giovedì dalle 10.30 alle 13.30.
  • Staromestske nam.1 – Old Town Hall
  • Rytirska 31
  • Hall all’ingresso della Stazione Centrale
  • Torre del ponte della città piccola (attivo solo da aprile a ottobre)
  • Centro prenotazione guide turistiche a Praga, Staromestske nam.1- the Old Town Hall, tel. 236 002 562; e-mail guides@pis.cz

Accesso a internet a Praga

Se siete dotati di wireless, a Praga avrete una piacevole sorpresa: le aree wireless free sono molto numerose, quasi tutti gli alberghi e i bar del centro ne sono dotati. Comunque, anche gli internet point a Praga sono numerosi e negli ostelli sono a disposizione gratuitamente computer cui collegarsi a internet.

Fuso orario di Praga

Il fuso orario di Praga coincide con quello italiano e anche l’ora solare a Praga è attiva nel nostro stesso periodo: dall’ultima domenica di ottobre all’ultima di marzo. Per maggiori informazioni vai alla guida Repubblica Ceca.

Storia di Praga

L’attuale città di Praga è il risultato dell’unione, avvenuta nel 1784, di 4 città prima indipendenti: l’area del Castello, Mala Strana, Stare Mesto e Nove Mesto. Solo più tardi fu aggiunto il quartiere ebraico (ma la popolazione ebraica è stata decimata dal genocidio nazista) e Visegrado. Il nucleo più antico della città è stato fondato nel IX secolo come capitale del Regno di Boemia, su un territorio slavo dove si è insediato il Regno dei Cechi che hanno convertito la popolazione al cristianesimo e iniziato la costruzione di monumenti cristiani a Praga.

Nel XIV secolo la città diventa capitale del regno Boemo e del Sacro Romano impero, sede prediletta di Carlo IV: è in questo periodo che viene fondata a Praga l’università carolina, la prima dell’Europa Centrale. È questo anche il periodo d’oro di Praga che vede Carlo IV impegnato nell’opera di abbellimento e espansione della città. Dal 1526 (e fino al 1918) Praga passa al dominio degli Asburgo cui tenta infruttuosamente di ribellarsi con la guerra dei trent’anni iniziata nel 1618 con il celebre episodio della Defenestrazione di Praga. Sotto il dominio asburgico Praga, comunque, continua a crescere e arricchirsi di monumenti: le chiese barocche volute dai gesuiti sono tra i monumenti più belli della città.

La liberazione dal dominio asburgico arriverà solo al termine della prima guerra mondiale, con la creazione della Cecoslovacchia di cui Praga diviene capitale. Dal 1993 Praga è capitale della neonata Repubblica Ceca, sorta in seguito al dissolversi del regime comunista. Dal 2004 la Repubblica Ceca è membro dell’Unione europea e dal 2011 anche a Praga la valuta corrente sarà l’euro. L’episodio più famoso della storia recente di Praga è la cosiddetta Primavera di Praga: da gennaio ad agosto del 1968 la città riuscì a sottrarsi al dominio russo, cui dovette nuovamente sottomettersi in seguito all’arrivo dell’Armata Rossa.

Scheda Praga

Nome ufficiale:Praha
Nome originale:Praha
Altri nomi:Praga
Abitanti:1188126
Densità popolazione:70 ab/km2
Nome abitanti:Praghesi
Prefisso telefonico:+420
CAP:CZ010
Sigla automobilistica:A
Fuso orario:GMT + 1


Continua la lettura nella sezione visitare Praga.



Visitare Praga vedi la mappa

  1. Chiesa di Nostra Signora (2 recensioni, 3 foto)
  2. Piazza Venceslao (2 recensioni, 1 foto)
  3. Golden Lane (1 recensioni, 2 foto)
  4. Old Town Square (1 recensioni, 1 foto)
  5. Cattedrale di San Vito (1 recensioni, 1 foto)
  6. Castello di Praga (1 recensioni, 1 foto)
  7. Museo Alphonse Mucha (1 recensioni, 1 foto)
  8. Piazza Wenceslas (1 recensioni, 1 foto)

Altri Visitare Praga | Scrivi la tua recensione su Visitare a Praga

Opinioni Praga

Praga: Praga:consigliatissima

Sissibella di Avellino, Campania del 08.01.2008

Voto
stars


Praga bellissima, soprattutto sotto la neve, portate scarpe adatte a camminare su neve e ghiaccio. Il locale più suggestivo e dove si beve dell'ottima birra è " u fleku", vi si trova un ambiente molto accogliente, si suona musica popolare di tutte le nazioni, assaggiate lo stinco è ottimo
La gente , però è un pò fredda e poco cortese, non ammette repliche bisogna essere decisi su ogni cosa. I tassisti sono il neo della città, se non si trovano quelli ufficiali bisogna trattare prima il prezzo.


Trovi utile questa recensione?




Notizie e idee viaggi e vacanza in Praga

Praga. Dormire spendendo poco
La rete, come sempre, rende disponibili una serie di informazioni, o perlomeno di “dritte”, su come soggiornare al prezzo più conveniente quando si va...
Skyeurope. Nuovo volo Torino - Praga
Praga, capitale della Repubblica Ceca, è una delle città dell’est europeo più visitate in assoluto per la sua architettura, l’antica cultura e la sua...
Praga. Il dinamismo futurista nel cuore dell’Europa
Metti la Repubblica Ceca, al centro dell’Europa, con quell’aria mitteleuropea, i suoi castelli, la sua natura. Metti l’Ospedale italiano di Mala Strana...
Con Lactacyd voli a Praga e in altre capitali europee!
Come sempre a caccia di concorsi online, che vi facciano viaggiare per il Mondo, a Voiaganto non poteva sfuggire quello proposto da Lactacyd! Gioco tutto al...
La Repubblica Ceca piace agli italiani
La Repubblica Ceca continua ad accogliere a braccia aperte i turisti italiani! I numeri parlano chiaro sull’apprezzamento che sempre di più stiamo...

Altre notizie Praga

Sono stati a Praga

frafio
vive a Benevento. Iscritto dal 06/02/2008
Recensioni di frafio a Praga



simoncina80
vive a Milano. Iscritto dal 05/07/2006
Recensioni di simoncina80 a Praga



fgrosso82
vive a Milano. Iscritto dal 05/07/2006
Recensioni di fgrosso82 a Praga



Altri utenti che sono stati a Praga



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy Informativa cookie