Home > Guida Viaggi > Europa > Olanda > Noord Holland > Guida viaggi Amsterdam

Amsterdam, viaggi e vacanze

amsterdam

Amsterdam è la capitale e allo stesso tempo la città più popolosa dei Paesi Bassi. Si trova nella regione dell’Olanda Settentrionale, ha circa 750.000 abitanti e ogni anno viene visitata da quasi 4 milioni di turisti.

Stranamente però la sede del governo dei Paesi Bassi non si trova ad Amsterdam ma a L’Aia e questo genera non poche confusioni su quale delle due città debba essere considerata la vera capitale d’Olanda.

Amsterdam è una delle città più caratteristiche d’Europa grazie al fatto di estendersi su dei canali, che la rendono in qualche modo simile alla nostra Venezia, e alla sua grande tolleranza in fatto di omosessualità, droghe leggere e prostituzione; svariati sono i motivi che spingono i visitatori a recarsi ad Amsterdam in viaggio.

Moltissime anche le attrazioni da visitare ad Amsterdam. La città olandese ha importanti musei da visitare come il Van Gogh Museum e la casa di Anna Frank, zone interessanti o caratteristiche come il centro storico di Amsterdam (dove troverete i famosi coffee shop) e il quartiere a luci rosse.

Il modo migliore visitare Amsterdam è quello di affittare una bici (fate attenzione però perché quasi tutte hanno il meccanismo per frenare non sul manubrio ma sui pedali).


Da non perdere ad Amsterdam

  • Una sosta in uno dei tanti coffee shop della città
  • La festa della regina che si celebra il 30 aprile
  • Affittare una bicicletta e girare per vie e piazze di Amsterdam
  • Una scampagnata ad Haarlem per vedere la cittadina e le distese di tulipani

Indice

Zone e quartieri di Amsterdam

Amsterdam è divisa in 15 distretti, ecco le zone di Amsterdam più interessanti da visitare.

Il centro di Amsterdam

Il fulcro di Amsterdam ruota intorno alla grande piazza Dam, dove da visitare ci sono la Chiesa Nuova e il Palazzo Koninklijk.Tutto intorno le belle vie della città intervallate a canali e ponti dove troverete negozi, bar, centri commerciali e tutto quello di cui potreste avere bisogno durante il vostro tour ad Amsterdam.Il centro storico di Amsterdam è certamente una delle zone più vive della città sia di giorno che di notte.

Quartiere dei Grandi Canali e dei Musei

E’ compreso tra i canali di Singel, Herengracht, Keizersgracht e Prinsengracht. E’ una zona residenziale e tranquilla e, soprattutto nei dintorni della piazza Leidseplein, è luogo ideale dove divertirsi grazie ai molti teatri, ristoranti, locali e artisti di strada.E’ il quartiere di Amsterdam in cui si trova il Vondelpark, il parco più frequentato della città, e i più importanti musei della città: Rijksmuseum, Van Gogh Museum e Stedelijk Museum.

Zeedijk - Red Light District

Si tratta del famosissimo quartiere a luci rosse di Amsterdam, molto movimentato in tutti i periodi dell’anno.Qui troverete le famose vetrine rosse dove all’interno, tirando semplicemente una tendina, le ragazze esercitano legalmente la prostituzione. Nel quartiere ci sono inoltre una quantità innumerevole di sexy shop, locali dove si fanno spogliarelli, ma anche negozi normali di vario genere.

Il Red Light District di Amsterdam si trova non lontano dalla Stazione dei treni di Amsterdam ed è composto da una serie di strade principali con moltissime piccole traverse in cui è facile perdersi. Per questo vi conviene portare una cartina o mantenervi sulle vie più grandi e riconoscibili.

Effettuate la vostra visita al quartiere a luci rosse di Amsterdam in orari serali perché la maggior parte dei locali e delle ragazze di giorno riposano e il tutto è per questo meno caratteristico.

Jordaan

Si tratta di un quartiere tranquillo ma molto vivo di Amsterdam, anticamente abitato dall’elite della città, tra cui spicca il pittore Rembrandt. Tutte le sue vie sono dedicate a nomi di fiori e piante per ricordare il fatto che la zona venne costruita per ospitare i giardini di Amsterdam (Jordan vuol dire infatti giardino). Oggi potrete trovare molti caffè, negozi, bei palazzi con facciate decorate, il Noorder Markt, famoso mercato biologico e la Noorder Kerk.

Jodenbuurt

E’ l’antico quartiere ebraico di Amsterdam, antica zona di prostituzione e gioco d’azzardo della città. Si trova un po’ distante dal centro di Amsterdam ma offre scorci incantevoli insieme a sprazzi di modernità dovuti al restauro effettuato nel ‘900.Anticamente era abitato dal 95% di ebrei e dopo la deportazione ad Auschwitz il quartiere era pressoché deserto. Oggi invece sta riscoprendo una nuova vitalità.

Begijnhof

Begijnhof è una piccolissima zona di Amsterdam ma davvero molto caratteristica.Ci vivevano le beghine, donne che avevano scelto di fare voto di obbedienza e da laiche si dedicavano alla preghiera e al prossimo ammalato o povero.E’ una zona davvero molto tranquilla e sembra di essere fuori da Amsterdam invece, paradossalmente, si è molto vicini al Quartiere a luci rosse.Le dimore risalgono tutte al XVII° secolo e ci sono poi un bellissimo cortile, una cappella e una chiesa gotica.Attualmente le abitazioni sono abitate da studentesse e donne benestanti.

De Pijp

Questo quartiere di Amsterdam è molto popolare e affascinante. Esistono qui tutta una serie di vie dedicate a pietre preziose: smeraldi, zaffiri e diamanti. Ed è infatti proprio in questo quartiere che si trovano piccoli e grandi laboratori per la lavorazione dei diamanti.Inoltre c’è l’Albert Cuyp, un grande mercato generale e la nota sala da tè ebrea Van Woustraat, dove nel 1941 fecero irruzione le truppe tedesche.

Nautisch Kwartier

Si tratta del quartiere nautico di Amsterdam dove si trovano il Museo della Storia Marittima e la Casa della Navigazione.Da vedere la Schreierstoren, una torre che, vuole la leggenda, era il luogo da cui le fidanzate salutavano i marinai in partenza e la copia dell’imbarcazione della Compagnia delle Indie Orientali. Una tre alberi che serviva a portare avanti il commercio con le Antille olandesi, l’Indonesia e l’Africa.

China Town

Immancabile anche nella capitale olandese un Quartiere Cinese, molto vicino alla stazione di Amsterdam. Numerosi i negozi di ogni genere: ristoranti, alimentari, librerie, mobilifici e shop di abbigliamento in pieno stile cinese.

Per maggiori informazioni sulle attrazioni di Amsterdam e su cosa visitare ad Amsterdam vai alla sezione visitare Amsterdam

Come arrivare ad Amsterdam

Dall’Italia il mezzo migliore per raggiungere Amsterdam è certamente l’aereo, comodo veloce e, se riuscite ad approfittare di qualche offerta, anche abbastanza economico.

Aereo per Amsterdam

L’aeroporto di Amsterdam Schipol è uno dei più grandi d’Europa e vi transitano aerei in arrivo e in partenza da molte città italiane.Tra le compagnie che hanno voli diretti per Amsterdam ci sono Alitalia e KLM, in alternativa altre compagnie europee effettuano voli per Amsterdam con scalo in una delle principali capitali europee.Per quanto riguarda i voli low cost per Amsterdam si trovano offerte delle compagnie Meridiana, Easyjet, Ryan Air, Virgin e Transavia.La durata del volo diretto Milano-Amsterdam è di 1 ora e 14 minuti, Roma-Amsterdam di 2 ore e 20 minuti.

Per conoscere tutte le compagnie aeree che dispongono di voli per Amsterdam e per sapere le tariffe dei voli di linea e voli low cost per Amsterdam vai alla pagina Voli Amsterdam.

Treno per Amsterdam

Esistono anche dei treni per Amsterdam ma il viaggio non è molto consigliabile vista la durata. Il treno da Milano a Amsterdam impiega infatti circa 15 ore ma se volete effettuare il viaggio con il treno da Roma a Amsterdam dovrete aggiungere dalle 4 alle 6 ore di percorrenza.Il prezzo del treno per Amsterdam è di circa 150 euro.

Per chi dovesse atterrare ad Eindhoven c’è poi il treno Eindhoven-Amsterdam che costa all’incirca 30 euro a/r.Se volete conoscere gli orari dei treni di Amsterdam potete consultare il sito della compagnia ferroviaria locale, NS. Per i treni e i prezzi dall’Italia ad Amsterdam farà al caso vostro il sito delle Ferrovie dello Stato o il call center.

Autobus per Amsterdam

Esiste la possibilità di prendere dei pullman per Amsterdam in partenza dall’Italia, forniti dalla ditta privata Eurolines.Le tratte effettuate dal pullman sono Roma-Amsterdam, Firenze-Amsterdam, Bologna-Amsterdam, Venezia-Amsterdam, Verona-Amsterdam, Napoli-Amsterdam, Parma-Amsterdam, Mestre-Amsterdam, Padova-Amsterdam e Milano-Amsterdam.Da Milano ad Amsterdam il viaggio dura 11 ore e ha un prezzo di circa € 84,00, solo andata.Se arrivate in aereo a Eindhoven con la Ryanair c’è poi il bus Eindhoven-Amsterdam che arriva nella capitale olandese dopo 1 ora e mezza. Il costo è di 30 euro circa andata e ritorno.

Auto e Moto Amsterdam

Se proprio non volete abbandonare il vostro mezzo di locomozione privato, potete arrivare in Olanda in auto (o moto) tramite l’autostrada del Brennero e poi dirigersi verso Francoforte e Colonia entrando poi in Olanda oppure da Milano dirigendovi verso Basilea e Colonia per poi prendere la deviazione per Amsterdam.Il viaggio in auto per Amsterdam è molto lungo e costoso, sia per i prezzi dei caselli autostradali fino al confine italiano che per la benzina. La spesa è compresa tra i 150 e i 200 euro.

L’unico vantaggio è che superata l’Italia le autostrade tedesche, belghe e olandesi sono gratuite e potrete girare in piena autonomia con la vostra automobile o moto.

Quando andare ad Amsterdam

Il periodo migliore per visitare Amsterdam sono i mesi compresi tra la primavera e l’estate, quando il tempo è un po’ meno variabile.I due mesi in assoluto migliori sono aprile e maggio quando nei dintorni di Amsterdam potrete vedere fiorire i prati di tulipani e di altre specie di fiori.Di contro però è vero che durante la buona stagione Amsterdam è più affollata e gli alloggi sono più costosi.

Avvertenze e consigli per un viaggio ad Amsterdam

Amsterdam, e l’Olanda in generale, è un luogo abbastanza tranquillo e non ci sono particolari consigli di sicurezza da osservare.E’ buona norma comunque, qualunque paese o città si visiti, non girare con soldi in bella vista o in zone troppo periferiche o sconosciute in orari notturni.

Cultura, usi e costumi ad Amsterdam

Ad Amsterdam scoprirete la grande accoglienza e gentilezza tipiche degli olandesi, oltre alla grande apertura mentale. Noterete però anche uno stile di vita diverso dal nostro, certamente più rilassato e tranquillo, che si riflette su tante cose: dai mezzi di trasporto, il più usato è la bicicletta, ad abitudini alimentari come lunghe colazioni e cene anticipate.Da non dimenticare poi, particolarità tutta Olandese, la presenza di coffee shop dove vengono vendute droghe leggere, e il quartiere a luci rosse, certamente caratteristico di Amsterdam ma frequentato soprattutto da turisti.

Informazioni utili su Amsterdam

Abbigliamento e bagagli per Amsterdam

Ad Amsterdam c’è spesso tempo variabile con rischio di imbattersi in pioggia e vento. Essenziali quindi da mettere in valigia sono giacca a vento e scarpe chiuse.Ma non dimenticate, se visitate Amsterdam durante la bella stagione, anche abiti più leggeri e scarpe adatte a camminare in città o andare in bicicletta.

Ambasciate e Consolati ad Amsterdam

  • Consolato Generale D’Italia - Vijzelstraat 79, 1017 HG Amsterdam. tel: +31(0)20 5502050; fax: +31(0)20 6262444; consolato.amsterdam@esteri.it

Enti e uffici del turismo Amsterdam

  • Ente nazionale Olandese del Turismo - Via dei Cappuccini, 14 cp.20122, Milano. Email: infoolanda@holland.com. tel.: (+39) 0276022115 - Fax: (+39) 0276020296.
  • Amsterdam Tourist & Convention Board - De Ruyterkade 5; 1013 AA Amsterdam. Tel 0031-900-400.40.40 - 031-20-55.12.512. www.visitamsterdam.nl

Accesso a internet ad Amsterdam

La maggior parte degli hotel e degli ostelli di Amsterdam offre la connessione internet gratuita, a volte anche con rete wireless.In alternativa sparsi per la città troverete molti internet point che applicano tariffe variabili a seconda del tempo di connessione.

Fuso orario di Amsterdam

Il fuso orario di Amsterdam è identico a quello dell’Italia. L’ora legale inizia l’ultima domenica di marzo mentre quella solare entra in vigore dall’ultima domenica di ottobre.Per altre informazioni utili, vedi anche guida Olanda.

Storia

Amsterdam è una città relativamente giovane, è nata infatti nel 1200 circa da un più antico villaggio di pescatori che si era sviluppato sulle rive del fiume Amstel. La città, nata ufficialmente solo nel 1300, si dedicò da subito al commercio e fino al XVI secolo fece parte, insieme ai Paesi Bassi, del regno di Spagna.

Durante il periodo delle guerre di religione, nonostante Amsterdam era apertamente cattolica, si stabilì che vi era libertà di culto e così in città arrivarono molti profughi di altre religioni, soprattutto ebrei e protestanti.Il 1600 fu il secolo più florido per Amsterdam che grazie ai suoi commerci via mare seppe creare un grande impero coloniale, soprattutto in Indonesia, Africa e Brasile. In quel periodo Amsterdam vantava il più importante e prestigioso porto del mondo e la famosissima Compagnia delle Indie Orientali.I secoli successivi non furono altrettanto propizi. Amsterdam infatti dovette combattere contro Francia e Gran Bretagna e perse il suo primato sui mari.

La città lentamente si riprese nel XIX secolo e anche la prima guerra mondiale non toccò Amsterdam che si era mantenuta neutrale di fronte ai due schieramenti. Diciamo che comunque, a livello di scambi commerciali, certamente di riflesso pagò uno scotto anche l’Olanda, che allora era il maggiore centro di vendita di diamanti.Durante la seconda guerra mondiale Amsterdam non fu altrettanto fortunata. Nel 1940 infatti i tedeschi occuparono la città e deportarono moltissimi ebrei (tra cui Anna Frank).

Nel dopo guerra Amsterdam scelse una politica di grande tolleranza che stupì gli altri paesi europei.Le questioni più spinose riguardavano le droghe leggere, la prostituzione e le coppie omosessuali, tematiche di cui si discute ancora oggi.Gli anni ’80 videro l’incoronazione dell’attuale Regina Beatrice con non poche recriminazioni da parte dei protestanti olandesi. La città fu poi divisa in distretti e nel decennio successivo visse un periodo di boom economico.

Scheda Amsterdam

Nome ufficiale:Amsterdam
Nome originale:Amsterdam
Altri nomi:Amstelredam
Abitanti:739.295 ab.
Densità popolazione:5.686,88 ab./km²
Nome abitanti:Amsterdamiani
Prefisso telefonico:+31 20
CAP:10XX
Sigla automobilistica:LN
Fuso orario:GMT +1


Continua la lettura nella sezione visitare Amsterdam.



Visitare Amsterdam vedi la mappa

  1. Palazzo Reale (2 recensioni, 2 foto)
  2. Museo Van Gogh (2 recensioni, 2 foto)
  3. Casa di Anna Frank (2 recensioni, 2 foto)
  4. Amsterdam Historic Museum (1 recensioni, 1 foto)
  5. China Town (1 recensioni, 1 foto)
  6. Allard Pierson Museum (1 recensioni, 1 foto)
  7. Vondelpark (1 recensioni, 1 foto)
  8. Begijnhof / The Wooden House (1 recensioni, 1 foto)
  9. Rembrandt House Museum (1 recensioni, 1 foto)
  10. Katten Kabinet (1 recensioni, 1 foto)

Altri Visitare Amsterdam | Scrivi la tua recensione su Visitare a Amsterdam

Notizie e idee viaggi e vacanza in Amsterdam

Art Hotel. Quel gusto un po’retrò
In un’Europa sempre più ricca di commistioni, anche i gusti in fatto di hotel oltrepassano i confini delle singole nazioni. Da Budapest a Sofia, da...
Correre alla Maratona di Amsterdam?
Un gioco da ragazzi! Se i voli dall’Italia sono convenienti… Ecco le offerte di Transavia, la compagnia low-cost olandese (gruppo KLM/AirFRance) che...
Amsterdam, il sottile fascino del proibito
Dal Red Light District (il distretto a luci rosse) con ben tre quartieri “tematici” al Sex Museum, dal Condom Shop all’Erotic Museum. Non si può...
Amsterdam? Coffeshop!
Sin troppo facile, quando si nomina Amsterdam, non andare col pensiero ai famosi Coffeshop che popolano la città. Abbiamo spulciato sul sito ufficiale del...
Belli i musei di Amsterdam!
I Musei di Amsterdam rappresentano sicuramente una delle sue principali attrazioni turistiche. I più noti sono sicuramente Van Gogh Museum, Rijksmuseum e...

Altre notizie Amsterdam

Sono stati a Amsterdam

fernyforner
vive a Torino. Iscritto dal 12/06/2008
Recensioni di fernyforner a Amsterdam



Roberta78
vive a Aosta. Iscritta dal 17/10/2008
Recensioni di Roberta78 a Amsterdam



massj
vive a Milano. Iscritto dal 26/04/2006
Recensioni di massj a Amsterdam



Altri utenti che sono stati a Amsterdam



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy Informativa cookie