Home > Guida Viaggi > Europa > Guida viaggi Olanda

Olanda, viaggi e vacanze

olanda

La nazione che comunemente chiamiamo Olanda andrebbe in realtà correttamente chiamata Paesi Bassi. Infatti l’Olanda è semplicemente una regione all’interno della vera e propria nazione dei Paesi Bassi, un piccolo stato dell’Europa centro-settentrionale che confina con Belgio e Germania e che affaccia sul Mare del Nord. I Paesi Bassi comprendono anche le isole delle Antille olandesi e di Aruba e sono famosi per essere uno stato densamente popolato ma soprattutto per le ampie vedute in fatto di droghe leggere, diritti omosessuali, prostituzione ed eutanasia.

Oltre la metà del territorio olandese si trova sotto il livello del mare e sulla costa si trovano dighe che proteggono il paese dalle inondazioni. Si tratta del famoso sistema dei polder, che permette di asciugare il territorio, drenandolo dall'acqua.

Nonostante le ridotte dimensioni il turismo in Olanda è molto sviluppato. Le attrazioni turistiche e i motivi per visitare l’Olanda sono numerosi: la capitale dell’Olanda Amsterdam, definita la Venezia del Nord, le tante fattorie con i caratteristici mulini a vento, feste e festival rinomati sono solo alcune delle attrazioni che spingono milioni di visitatori ad organizzare un viaggio in Olanda.

Da non perdere in Olanda

  • Un giro in bicicletta per le vie di Amsterdam
  • Una gita in uno dei tanti mulini e fattorie della campagna Olandese
  • Respirare l’atmosfera della festa della Regina che si celebra il 30 aprile
  • Ammirare le distese di tulipani colorati simbolo dell’Olanda

Indice

Geografia e aree turistiche dell'Olanda

In Olanda troverete sia belle città da visitare, ricche di storia e di arte, che campagne di caratteristica bellezza.La maggior parte del territorio olandese si trova al di sotto del livello del mare e per questo i paesaggi tipici sono pianure sconfinate che, nei periodi di bella stagione, si arricchiscono di fiori colorati creando bellissimi panorami.Poiché la nazione si estende su territorio abbastanza ridotto le principali città dell’Olanda sono tutte vicine ma comunque ognuna conserva le sue specificità.

Amsterdam

Amsterdam, la città che si è guadagnata il soprannome di Venezia del nord, è senza dubbio la maggiore attrazione turistica di tutta l’Olanda.Ha un centro storico molto caratteristico fatto di canali che si intrecciano, grandi edifici e in più possiede importanti musei.Da visitare ad Amsterdam certamente ci sono il Van Gogh Museum, che conserva una bellissima collezione dell’artista, il Rijksmuseum e la casa-museo di Anna Frank.Sono diventati poi turistici anche il quartiere a luci rosse, con le prostitute in vetrina, e soprattutto i famosi coffee shop dove è possibile acquistare e consumare droghe leggere.Amsterdam è comodissima da girare in bicicletta per le sue dimensioni contenute, così potrete godere in piena autonomia delle sue bellezze e magari capitare per caso in zone che altrimenti non avreste visitato.

L'Aia

Molti non lo sanno ma nonostante sia Amsterdam la capitale dell’Olanda è L'Aia in Olanda è la città dove ha sede il governo nazionale.Inevitabilmente dunque è una città grande ed importante sia a livello burocratico che turistico.Da visitare sono il Palazzo Reale di Aia e il Binnenhof, cortile del Palazzo del Governo, ma è possibile accedervi solo prenotando in anticipo una guida. Inoltre L’Aia possiede dei bellissimi parchi e importanti musei come il Mauritshuis, che custodisce opere dei maestri fiamminghi e il Gemeentemuseum.

Rotterdam

Altro gioiello olandese è la città di Rotterdam con il suo porto, il più grande d’Europa e la sua caratteristica modernità, anche in fatto di architettura. La città fu infatti distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita secondo canoni diversi.Imperdibile la visita al complesso delle Kubuswoningen (case cubiche) ad opera dell’architetto Pete Blom negli anni 80. Sono un villaggio completamente isolato dal resto della città e unico nel suo genere.Rotterdam inoltre custodisce importanti opere d’arte della tradizione olandese e fiamminga nel Museo Boijmans van Beuningen.

Utrecht

La città di Utrecht per il suo centro storico e i suoi monumenti è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio dell'umanità.È sede universitaria e città importante a livello religioso per i cattolici olandesi che la considerano la loro capitale. Il centro storico di Utrecht è molto piccolo e da non perdere c’è il Duomo in stile gotico con annessa torre di 112 m, la più alta dell’Olanda.

Haarlem

Haarlem è una piccola città olandese, una delle più antiche di tutta la nazione e vicinissima ad Amsterdam, da cui dista meno di 20 km.È molto pittoresca grazie alle sue case in stile olandese ed è famosa per essere centro importante nella vendita dei tulipani.Da visitare la Grote Kerk, chiesa del 1300, la cattedrale gotica di Sakt Bavo e il Museo dedicato al pittore Frans Hals.

Parco Hoge Veluwe

Il National Park de Hoge Veluwe, è il più importante parco naturale olandese. Si può visitare a piedi oppure usufruire delle biciclette comprese nel prezzo di ingresso.All’interno si trovano molte sculture disseminate nel parco e il Museum Kröller-Müller, che conserva una famosissima collezione di opere di Van Gogh.La bellezza del parco, che merita certamente una giornata di relax per visitarlo, è che vi potrete imbattere in animali selvatici come cervi, alci, ecc.

Per maggiori informazioni su cosa visitare e sulle attrazioni dell'Olanda vai alla pagina visitare Olanda.

Come arrivare in Olanda

Aereo per l’Olanda

L’italia e l’Olanda sono molto ben collegate via aerea. I voli per l’Olanda sono senz’altro la soluzione migliore e più rapida per un viaggioin Olanda. Il più importante aeroporto olandese è lo Schipol di Amsterdam, che tra l’altro è anche uno degli aeroporti più grandi di tutta Europa.Ma vi sono altri aeroporti come lo Zestienhoven a Rotterdam e il Beek a Maastricht. Molti voli collegano giornalmente le città italiane all’Olanda. Tra le compagnie con voli da e per l’Olanda ci sono Alitalia e KLM e le low cost Meridiana, Easyjet, Ryan Air, Virgin e Transavia.La durata del volo Milano-Amsterdam è di 1 ora e 14 minuti, Roma-Amsterdam di 2 ore e 20 minuti.Per cercare un volo dall’Italia all’Olanda potete cercare nella sezione voli Olanda.

Treno per l’Olanda

Si può anchearrivare in treno in l’Olanda. Dall’Italia ci sono alcuni collegamenti diretti ma sono molto più frequenti treni che hanno coincidenze ad esempio a Monaco o a Colonia.La durata del viaggio diretto con partenza da Milano e arrivo ad Amsterdam è di circa 15 ore e il prezzo si aggira intorno ai 150 euro.

Autobus per l’Olanda

E’ possibile anche raggiungere in autobus l’ Olanda. Eurolines collega le maggiori città italiane, Roma, Firenze, Bologna, Venezia, Verona, Napoli, Parma, Mestre, Padova, Milano ed altre con Amsterdam, Breda, Rotterdam e Utrecht. Il viaggio è molto lungo: da Milano ad Amsterdam il pullman impiega circa 11 ore. Il prezzo di una corsa parte da € 84,00 circa.

Auto e Moto per l’Olanda

Ci sono due possibilità per arrivare dall'Italia in Olanda in auto o moto.Da Bolzano si può prendere il Brennero in direzione Monaco di Baviera, proseguire verso Francoforte e Colonia e poi verso la frontiera olandese. In alternativa da Milano fare la galleria del San Gottardo verso Basilea e poi proseguire sullo svincolo in direzione Colonia e poi Emmerich, località vicino alla frontiera tra Germania e Olanda.Il tempo di percorrenza è molto lungo, da Milano ad Amsterdam ci sono più di 1000 km, e fino al confine italiano le autostrade sono molto costose, per non parlare del prezzo della benzina.Il grande vantaggio è però che in Germania, Belgio e Olanda le autostrade sono gratuite e inoltre con la vostra vettura ne guadagnerete in autonomia.

Quando andare in Olanda

Se avete intenzione di visitare città olandesi come Amsterdam, Rotterdam, Maastricht e Utrecht, sono indicati più o meno tutti i periodi dell’anno ma certamente la primavera e l’estate sono le stagioni migliori per il vostro viaggio in Olanda. Se volete fare gite tra i mulini a vento e i tulipani nella stagione calda vi sarà più facile trovare bel tempo evitando la pioggia, il freddo e la nebbia che caratterizzano invece la stagione autunnale olandese.Inoltre proprio la primavera-estate in Olanda è il periodo della fioritura dei tulipani e potrete godere appieno di una delle attrazioni più belle dell’Olanda.

Avvertenze e consigli per una vacanza in Olanda

In Olanda non vi sono particolari rischi per la sicurezza. Naturalmente problemi di microcriminalità esistono anche in una nazione piccola e tranquilla come l’Olanda. Più facile imbattersi in questo problema nelle grandi città, soprattutto nei pressi di stazioni di autobus e treni e in ogni luogo dove c’è sovraffollamento di persone. Sconsigliato inoltre, quando siete nelle città, girare in orari notturni in zone periferiche.

Cultura, usi e costumi

Gli olandesi sono un popolo gentile e ospitale attenti alle tradizioni ma anche molto aperti e semplici. Le tradizioni principali sono legate soprattutto ad alcune festività, agli abiti tradizionali e al formaggio che si produce nelle fattorie olandesi.

Certamente non in tutte le zone troverete l’apertura mentale e il progressismo che si riscontra ad esempio in una città come Amsterdam ma ovunque noterete un’atmosfera tranquilla e cordiale.Tra le caratteristiche maggiormente conosciute e discusse dell’Olanda c’è la liberalizzazione delle droghe leggere, con i relativi coffe shop dove acquistarle, e la legalizzazione di eutanasia, prostituzione e matrimoni gay.Quasi tutti gli olandesi si spostano con le biciclette, se volete che il vostro viaggio in Olanda sia completo non potete che affittarne una anche voi.

Per quanto riguarda la religione una gran parte degli olandesi, circa il 48% si dichiara non religioso.

Informazioni utili sull'Olanda

Abbigliamento e bagagli per l'Olanda

L’Olanda è un paese dal clima particolarmente variabile ed è facile imbattersi in ondate di pioggia e freddo imprevisto. Dunque è necessario mettere in valigia ombrello, giacca a vento o k-way e scarpe chiuse.Ma se visitate l’Olanda d’estate e magari avete in programma di fare qualche passeggiata per le bellissime campagne, sono utili anche occhiali da sole e cappello per proteggervi nelle giornate particolarmente soleggiate.Importanti infine, se avete intenzione di girare molto a piedi, delle scarpe comode.

Sanità in Olanda

Per visitare l’Olanda non c’è la necessità di vaccinarsi in alcun modo e non vi è alcun particolare rischio sanitario. Inoltre gli ospedali del paese sono molto efficienti e accessibili anche ai cittadini italiani semplicemente presentando la tesserina sanitaria valida in tutti i paesi della Comunità Europea.

Numeri di emergenza in Olanda

  • Ambulanza, Polizia e Pompieri: tel. 112
  • Centralino Polizia: 0900-8844
  • Soccorso Auto: tel. 060888
  • Ambasciata Italiana 070.302.10.30

Enti e uffici del turismo Olanda

  • Ente nazionale Olandese del Turismo, Via dei Cappuccini, 14 cp.20122, Milano. Email: infoolanda@holland.com tel.: (+39) 0276022115 - Fax: (+39) 0276020296.
  • Nederlands Bureau voor Toerisme en Congressen (NBTC), Postbus 458, 2260 MG Leidschendam. tel: 070-370 52 26, fax: 070-370 54 66 Email: ebakermans@holland.com. Sito istituzionale www.holland.com

Accesso a internet in Olanda

È possibile accedere ad internet grazie ai molti internet point dislocati nelle più importanti città olandesi, meno fornite ovviamente le zone di provincia o le campagne. In alcuni centri è possibile anche connettersi con il proprio portatile grazie alla rete wirless.

Prefisso telefonico Olanda

Per chiamare dall’Olanda all’Italia il prefisso da comporre è 0039; il prefisso dell'Olanda invece è 0031.

Cellulari in Olanda

È possibile effettuare e ricevere chiamate in Olanda con il proprio cellulare grazie al roaming international. Le tariffe varieranno in base al vostro operatore telefonico.

Lingua Olanda

La lingua ufficiale dei Paesi Bassi è l'olandese, ma vi è anche un’altra lingua ufficiale: il frisone.La seconda lingua che si apprende ha scuola è l’inglese che gli olandesi comprendono e parlano molto bene.

Valuta Olanda

Come nelle altre nazioni della Comunità Europea la moneta corrente è l’euro.I bancomat si trovano facilmente in ogni città o paese olandese e nella maggior parte degli hotel, ristoranti e esercizi commerciali è possibile pagare con carta di credito.

Fuso orario Olanda

L’Olanda ha lo stesso fuso orario dell'Italia e ugualmente osserva l’alternanza tra orario legale e solare.

Prese elettriche in Olanda

Le prese elettriche olandesi seguono gli standard europei. La corrente elettrica è a 230 V e la frequenza di 50 Hz. Le prese sono di tipo F, tedesca a due poli con contatti di terra laterali e tipo C, europea a due poli.


Spina e Presa C-Eurospina

Spina e Presa D

Spina e Presa F


Storia dell'Olanda

Anticamente l’Olanda fu abitata da popolazioni germaniche, i primi ad occuparla furono i Batavi che però, Giulio Cesare nel I secolo a.C, sconfisse e sottomise. I Romani dominarono la zona del Reno fino a IV sec ma a nord la popolazione dei Frisoni era riuscita a mantenere la propria indipendenza.

Successivamente si stabilirono in Olanda i Franchi e i Sassoni, che all’arrivo di Carlo Magno furono convertiti al cristianesimo ed entrarono a far parte del sacro Romano Impero. Nella prima metà del 1500 i Paesi Bassi furono riuniti all’impero di Carlo V ma sotto il successore Filippo II di Spagna per motivi religiosi (gran parte della popolazione aveva infatti accolto di buon grado il protestantesimo) vi furono sanguinose rivolte che portarono, nel 1568, alla proclamazione della Repubblica delle sette Province Unite.Il 1600 fu un secolo molto florido per l’Olanda che grazie alla Compagnia delle Indie riuscì ad espandere il proprio commercio in India, in America e in Indonesia dove vennero fondate anche alcune colonie.

In seguito alla Rivoluzione Francesce, nacque il Regno d’Olanda che divenne francese nel 1809. Il Congresso di Vienna però, che seguì alla rivoluzione, lo restituì allo stato olandese facendolo diventare monarchico. In quel periodo l’Olanda era uno stato unico insieme al Belgio e al Lussembugo che alla fine dell’800 ottennero l’indipendenza.In tutte e due le guerre mondiali i Paesi Bassi si proclamarono neutrali ma nella Seconda Guerra Mondiale questa neutralità non fu rispettata e l’Olanda fu occupata dalla Germania nel 1940. Anche per loro la liberazione fu nel 1945 e la fine della guerra coincise anche con la perdita dei domini coloniali.

Attualmente l’Olanda è una monarchia parlamentare e l’attuale regina è Beatrice d’Olanda.

Scheda Olanda

Nome ufficiale:Regno dei Paesi Bassi (Nederlands)
Nome originale:Koninkrijk der Nederlanden
Altri nomi:Olanda
Capitale Olanda:Amsterdam
Forma di governo:Monarchia parlamentare
Superficie:41.526 km²
Lingua:Olandese, frisone
Abitanti:16.318.199
Densità popolazione:481 ab/km2
Nome abitanti:Olandesi
Etnie:Olandesi 81%, Indonesiani 2,4%, Tedeschi 2,4%, Turchi 2,2%, Surinamesi 2%, Marocchini 1,9%, altri 8,1%
Religioni:48,2% atei, 27,0% cattolici, 15,7% protestanti, 5,8% musulmani
Prefisso telefonico:+31
Sigla automobilistica:NL
Dominio internet:.nl
Valuta:Euro
Fuso orario:UTC +1
Paesi confinanti:Belgio e Germania
PIL: 638.9 milioni di dollari
Reddito pro capite: 38,600 dollari
Tasso annuale di crescita: 3,5%
Inflazione: 1,6%
Principali settori economici: Servizi, industriale chimico, alimentare ed elettronico, agricoltura.


Opinioni Olanda

Olanda: olanda

Coccodrillo di Colognola Ai Colli, Veneto del 05.03.2007

Voto
stars


io per la verita' vorrei dei suggerimenti in merito perche' non ci sono mai stata e vorrei che q.cuno mi raccontasse la propria esperienza.
Ciao Laura


Trovi utile questa recensione?




Notizie e idee viaggi e vacanze in Olanda

Una notte al faro
Il silenzio è cadenzato dal rumore delle onde che si infrangono e dal passaggio di qualche gabbiano. Intorno a voi acqua e cielo, e la sensazione che...
Weekend gratis ad Amsterdam!
Niente sconti né viaggi last minute, ma qualcosa di meglio. La capitale olandese stupisce e invita al viaggio con un’offerta eccezionale: 1001 notti a...
Le crociere Gioco Viaggi al Nord
Dai litorali sabbiosi alle ripide scogliere, città senza tempo culla di stili architettonici e culture diverse, laghi incastonati in foreste incontaminate,...
Tour dell’Olanda in bici e barca con Girolibero
Variante del classico tour dei tulipani, però di gruppo italiano con accompagnatore in italiano. Vedrete tutto quello che rende l’Olanda così famosa:...
Holland Art Cities, due anni d’arte nelle città d’Olanda
Il 2009 e il 2010 per le quattro maggiori città d’Olanda: Amsterdam, Rotterdam, L’Aja e Utrecht, saranno due anni all’insegna dell’arte e della...

Altre notizie Olanda

Sono stati in Olanda

Roberta78
vive a Aosta. Iscritta dal 17/10/2008
Recensioni di Roberta78 a Amsterdam...



massj
vive a Milano. Iscritto dal 26/04/2006
Recensioni di massj a Amsterdam...



gulagula
vive a Montecchio Maggiore. Iscritta dal 19/03/2007
Recensioni di gulagula a Amsterdam...



Altri utenti che sono stati in Olanda

Città più visitate in Olanda

Tutte le destinazioni



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy