Home > Guida Viaggi > Europa > Italia > Guida viaggi Campania

Campania, viaggi e vacanze

campania

La Campania è una regione dell'Italia meridionale che confina con il Lazio, con il Molise, con la Basilicata e con la Puglia ed è bagnata ad ovest dal Mar Tirreno. La regione Campania è la seconda in Italia per la popolazione con più di 5.800.000 abitanti. Napoli è il capoluogo della Campania.

Da non perdere

  • Gli scorci straordinari della Costiera Amalfitana e una passeggiata ad Amalfi e Positano.
  • Gli scavi di Pompei: l'incredibile testimonianza di una civiltà antica spazzata via in pochi attimi dalla veemenza di un vulcano.
  • Un giro nei quartieri spagnoli di Napoli con un assaggio della vera pizza napoletana e di una squisita sfogliatella aiuta a comprendere l'autentico spirito napoletano.
  • La reggia di Caserta, seconda per bellezza solo a Versaille.
  • Una pausa all'insegna del turismo enogastronomico alloggiando negli agriturismi della campagna beneventana, dove entrare in comunione con la natura assaporandone i frutti genuini, le prelibatezze locali e soprattutto gli ottimi vini della Campania famosi in tutto il mondo.

Mille le ragioni per visitare la Campania, terra di sole e di folclore, ricca di cultura, storia e archeologia e di una tradizione culinaria senza eguali il tutto arricchito da paesaggi meravigliosi; inoltre i campani, noti nel mondo per l'ospitalità e il buonumore, accolgono ogni turista come un ospite d'onore.

Indice

Geografia e aree turistiche

Con una superficie di 13.595 km² il territorio della Campania è per la maggior parte costituito da colline con una percentuale del quasi 51% del territorio, seguono a ruota le montagne (lungo la costa diversi sono anche i massicci di origine vulcanica) con una percentuale di 35% e un 14 % circa di pianura; la più famosa è la Pianura Campana molto popolosa e fertile. La Campania vanta anche isole meravigliose, Capri, Ischia e Procida, che offrono paesaggi mozzafiato a tutti coloro i quali vengono attirati dal meraviglioso mare della Campania.

Napoli e dintorni

Napoli, antica Partenope, situata nel Golfo di Napoli, tra il Vesuvio e i Campi Flegrei, fu fondata dai greci all'incirca nell'VIII sec a. c. e dominata poi da varie popolazioni straniere, vanta il centro storico più ampio d'Europa ed una serie di monumenti ed attrazioni proclamati dall'Unesco patrimonio mondiale dell'umanità. Napoli è una città dalle mille sfaccettature e contraddizioni che a volte può spaventare, a volte commuovere ma è proprio vero quello che si dice, vedi Napoli e poi muori.

Non si può organizzare una vacanza a Napoli senza visitare le rovine di Pompei, uno dei siti archeologici più importanti al mondo, e a pochi km, quelle di Ercolano sembra siano rimasti inalterati nel tempo. Entrambi i siti sono raggiungibili comodamente da Napoli in auto o prendendo la circumvesuviana dalla stazione centrale. Carica di fascino anche la zona dei Campi Flegrei, a ovest del capoluogo campano, ricca di siti archoelogici e fenomeni fulcanici come la Solfatara. Dal porto di Napoli poi sono comodamente raggiungibili in poco tempo le tre isole meravigliose dell'arcipelago campano, Capri con i famosi faraglioni, nota meta del jet-set internazionale di tutto il mondo, Ischia, famosa per i trattamenti termali e la vita notturna, e la più piccola Procida che vanta alcune zone di natura ancora abbastanza selvaggia e incontaminata.

Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana

Questi due tratti di costa della Campana, compresi tra Napoli e Salerno, ospitano alcune delle località più affascinanti e turistiche di’Italia, apprezzate soprattutto all’estero. La strada della costa che inizia da Napoli con la costiera sorrentina, regala incredibili panorami prima su Napoli e sul Vesuvio e poi attraversa uno dietro l'altro paesi meravigliosi, a picco sul mare circondati da vigneti e agrumeti: Vico Equense con i suoi famosi centri termali, Castellamare di Stabia, che, oltre ad essere un centro termale è anche un'importante meta archeologica, e infine la località più nota della costa, la splendida Sorrento, arroccata su un picco di tufo. Da Sorrento fino a Salerno invece si estende la suggestiva costiera amalfitana, dove ogni anno si riversano migliaia di visitatori, soprattutto stranieri, attirati da perle sul mare come Positano, Amalfi, Vietri, Minori e la bellissima Ravello, arroccata e posizionata a 350 mt di altezza da cui si gode un panorama mozzafiato di tutta la costiera.

Salerno e Cilento

La città di Salerno, conquistata dai Longobardi nell'IIIV sec divenne una delle località più importanti del Sud Italia, e anche un importante centro culturale grazie alla nascita della Scuola Medica Salernitana. Vanta un centro storico medievale, l'importante Duomo di San Matteo di architettura normanna, uno splendido e lunghissimo lungomare dove i salernitani amano passeggiare e rilassarsi nel tempo libero. Il Cilento invece inizia con Paestum, uno dei siti archeologici più importanti d'Italia, risalente al II sec a.c. e finisce a Sapri. Agropoli è la località balneare più affascinante del Cilento e vanta un bellissimo borgo medievale.

Caserta e la regione del Matese

La città di Caserta è sorta nella zona più fertile della Campania, un'area pianeggiante favorita dal clima mite e irrigata dal fiume Volturno. In quest'area sorge il mounumento più visitato del mezzogiorno, la Reggia di Caserta, voluta da Carlo di Borbone nel 1751 che si affidò all'ignegnere Vanvitelli per la costruzione di un suntuoso palazzo reale che potesse competere con Versaille, riuscendo nel suo intento con molto successo. Intorno al Palazzo si è poi sviluppata la città di Caserta, prima della reggia era solo un piccolo borgo medievale. Caserta vecchia è uno dei centri storici meglio conservati d'Italia dove sembra di essere tornati indietro nel tempo. La zona di Caserta offre al turista anche la possibilità di trascorrere giornate di mare lungo il litorale domiziano, famoso per le spiagge bianche circondate da pineti o di percorrere suggestivi itinerari nelle montagne del Parco regionale del Matese dove ammirare splendidi paesaggi, boschi, laghi, castelli medievali, ma anche piccoli borghi arroccati i cui abitanti sono rimasti ancora legati a vecchie tradizioni.

Benevento e il Sannio

Terra di tradizione e di leggende, di colline e campagne mozzafiato, di vino e di magia, l'antica Maleventum e la regione del Sannio, sono state sedi di importanti dominazioni, dai greci ai sanniti, dai longobardi ai romani, nonchè di celeberrime vicende storiche come la battaglia delle Forche Caudine in cui i Sanniti sconfissero i Romani intorno al 300 a.c. Numerose le testimonianze della dominazione longobarda, come i resti delle antiche mura della città e della dominazione romana come l'Arco di Traiano e l'anfiteatro romano. Molti conoscono Benevento anche come città delle Streghe, che secondo la leggenda, arrivavano da tutto il mondo per riunirsi sotto un albero di noce a Benevento.

La meravigliosa campagna beneventana è ricca di agriturismi dove concedersi pause all'insegna delle passeggiate e delle escursioni nei dintorni e delle squisite specialità del luogo del famoso vino di Solopaca e delle zone circostanti.

Avellino e l'Irpinia

L'Irpinia è una delle zone dell'Italia più ricca dal punto di vista ambientale, con oasi e parchi naturali, cascate, sorgenti, monti e boschi. Inoltre anche qui greci, longobardi, romani e anche goti, hanno lasciato molte testimonianze della propria dominazione. Il capoluogo della regione dell'Irpinia, Avellino, è una piccola cittadina circondata dai monti Picentini con importanti edifici storici. La regione, nota in tutto il mondo per l'importante tradizione enologica, è la terra del Fiano, del Taurasi e del Greco di Tufo.

Per saperne di più vai a Visitare Campania.

Come arrivare in Campania

La rete di trasporti in Campania è abbastanza efficiente, è possibile raggiungere le maggiori località In Campania in treno e in autobus.

Voli Campania

L'unico aeroporto della regione Campania è l'areoporto di Napoli, Capodichino che collega il capoluogo campano con le maggiori località italiane ma anche con molte città europee. Per i voli intercontinentali invece si deve utilizzare l'areoporto di Roma.Per informazioni sulle compagnie aeree che volano a Napoli e per i voli per la Campania o dalla Campania visita la pagina Voli Napoli. Dal 2 giugno 2008 è operativo anche l'areoporto di Pontecagnano in provincia di Salerno, con pochi collegamenti inaugurali che saranno senz'altro sviluppati nel corso degli anni.

Treno

Il capoluogo della Campania, Napoli, è collegata alle principali città italiane con i treni Eurostar e Intercity di Trenitalia. I treni in Campania collegano Napoli con gli altri capoluoghi: Napoli-Salerno (circa 50 minuti), Napoli-Caserta (poco più di 30 min), Napoli-Benevento (Circa un'ora e 15 min), Napoli-Avellino (poco più di 2 ore, con cambio).

Autobus

E' possibile anche raggiungere la Campania in autobus. La compagnia Sita collega Napoli alle principali città italiane e con la Germania. Molti i collegamenti anche tra Napoli-Benevento, Napoli-Avellino, Napoli-Salerno, Napoli-Caserta che in alcuni casi sopperiscono alle carenze dei treni.

E' possibile acquistare per viaggiare in Campania in treno o in pullman, il biglietto unico Campania, di varie tipologie, a tempo, giornaliero, week-end, mensile etc etc. Il biglietto Unico Campania è diverso a seconda se si desidera girare a Napoli, andare da Napoli verso i comuni della Campania, spostarsi tra due comuni della Campania diversi da Napoli e spostarsi nelle aree dell'hinterland dei comuni della Campania diversi da Napoli. Per maggiori informazioni visita il sito Unico Campania .

Auto e Moto

Per raggiungere la Campania in auto o in moto dal nord e dal centro Italia, si può prendere l'autostrada A1 che attraversa lo stivale da Nord a Sud, parte da Milano e finisce a Napoli, e passa per Bologna, Firenze e Roma. Dal Sud Italia invece si prende l'A3 che inizia a Napoli e termina a Reggio Calabria e passa per Salerno oppure dalla Puglia la A 16 che collega Napoli a bari e passa per Avellino e Benevento.

Quando andare in Campania

Stagioni

Nonostante la Campania sia famosa per le temperature miti e il sole presente tutto l'anno, il clima della Campania varia moltissimo a seconda delle zone: la zona costiera è mite, gli inverni non sono rigidi e le temperature è raro che scendano al di sotto dei 10 gradi e durante l'estate oscillano tra i 28 e i 31 gradi. Le zone interne invece sono caratterizzate spesso da un clima rigido e continentale, inverni molto freddo, con temperature che vanno anche sotto zero e estati torride con temperature che superano anche i 36 gradi. Nelle vallate in inverno è frequente anche la nebbia.Il periodo migliore per una vacanza in Campania è la primavera e i mesi di settembre ed ottobre che sono ancora abbastanza caldi. Per una vacanza di mare in Campania, sarebbero preferibili i mesi di giugno e luglio, in quanto le località di mare, soprattutto della costiera amalfitana e delle isole napoletane, sono affolatissime.Per avere informazioni dettagliate sul meteo in Campania, visita la sezione Meteo Campania.

Avvertenze e consigli per un viaggio in Campania

Tutti i turisti che si accingono a visitare la Campania, sia italiani che stranieri, sono già psicologicamente preparati su quello che dovranno affronare, sui rischi e pericoli soprattutto a Napoli. Spesso però molte guide rischiano di terrorizzare i visitatori, a volte scoraggiando i viaggi in questa splendida regione, a volte facendo vivere una vacanza in Campania o a Napoli con un pò di stress. Come in tutti i casi la verità sta nel mezzo. Napoli è in alcune zone una città pericolosa, soprattutto nel centro storico dove gli scippi e i furti sono molto frequenti. Nei Quartieri Spagnoli e a Spaccanapoli è sconsigliato avventurarsi di notte. Meglio visitarli durante il giorno, cercando di non mostrare oggetti che possano attirare l'attenzione di malintenzionati, gioielli, macchinette fotografiche, cellulari. In questi quartieri è sempre comunque preferibile portare tutto in tasca o in un marsupio ben nascosto che andare in giro con la borsa.

Famosi al mondo i pacchi dei napoletani. Evitate di comprare prodotti elettronici o simili da venditori amnulanti che vi propongono prezzi incredibili, sono dei bravissimi prestigiatori: tantissimi quelli che poi a casa si sono ritrovati un mattone nella scatola al posto del tanto desiderato video registratore, dvd, stereo o telefonino. Questo succedeva tra gli anni '80 e '90, magari adesso le tecniche sono diverse, ma è meglio sempre diffidare dall'affare. Gli affari li fanno solo loro. Per il resto le altre provincie sono abbastanza tranquille. Se noleggiate un'auto in Campania o comunque viaggiate in macchina, sarebbe meglio evitare le strade isolate della provincia napoletana e casertana in orari notturni.

Cultura, usi e costumi della Campania

I campani sono persone solari, sorridenti, creative, ospitali e qualcuno talmente gentile che rischia di diventare invadente. Sono molto legati alla famiglia ed alle tradizioni. In Campania c'è sempre un motivo per festeggiare e soprattutto per mangiare. Le maggiori valvole di sfogo dei Campani, per quanto riguarda il cibo, sono i matrimoni, dove vengono invitati tutti ma proprio tutti a mangiare e bere a più non posso. I matrimoni durano giornate intere, spesso fino a notte fonda, e, soprattutto per le famiglie più umili, il matrimonio deve essere una festa che tutti devono ricordare tutta la vita.

La maggior parte dei Campani è molto superstiziosa, non si sognerebbe mai di passare sotto una scala, o attraversare la strada dopo un gatto nero e se cade il sale o si rompe uno specchio, sono guai! Famoso infatti, soprattutto a Napoli, il corno antisfortuna, che si trova davvero in tutte le salse.

Informazioni utili sulla Campania

Abbigliamento e bagagli

Se si visita la Campania durante l'inverno non bisogna affatto sottovalutare le temperature basse di alcune zone interne e quindi mettere in valigia tutti gli indumenti invernali utilizzati normalmente. Solo lungo la costa le temperature sono leggermente più miti. Se si viaggia in Campania in estate invece, è consigliabile portare un cappello per ripararsi dal sole, e soprattutto marsupi e taschine da nascondere sotto la gonna o i pantaloni dove custodire denaro e documenti.

Sanità in Campania

  • Azienda Ospedaliera A. Cardarelli - Via A. Cardardelli 9 - Napoli
  • Azienda Ospedaliera G. Rummo - Via dell'Angelo - Benevento
  • Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati Viale Italia - Avellino
  • Azienda Ospedaliera Oo.Rr. S.Giovanni Di Dio E Ruggi D'Aragona - Via S. Leonardo - Salerno
  • Ospedale civile di Caserta - Via Tescione Gennaro, 1 - Caserta

Enti e uffici del turismo

Servizio di Informazione Turistica della Regione Campania, Numero verde 800 22 33 66.

Per maggiori informazioni visita il sito isituzionale del Turismo Regione Campania

Prefissi telefonici Campania

  • Prefisso Napoli 081
  • Prefisso Salerno 089
  • Prefisso Caserta 0823
  • Prefisso Benevento 0824
  • Prefisso Avellino 0825

Storia della Campania

La Campania ha origini antichissime, abitata da popolazioni come Ausoni, Aurunci, Osci e Sannti che parlavano la lingua osca.

A Partire dall'VIII sec a.c. anche i greci colonizzarono le zone costiere della Campania fondando Cuma, la più importante colonia greca. Gli abitanti di Cuma successivamente si insediarono nel Golfo fondando un villaggio chiamato Partenope, quella che poi è diventata Napoli.

Nelle zone interne invece si insediarono gli Etruschi che fondarono le città di Capua, Nuceria e Nola.

Intorno al V sec, a. c., le zone interne vennero poi invase dai Sanniti che dovettero poi battersi con i romani che nel frattempo avevano ampliato le proprie mire espansionistiche in questa zona. Nel 304 a.c. finalmente la regione Campania fu romanizzata.

In seguito alla caduta dell'Impero Romano (476 d.C) si fecere avanti nel territorio campano Goti, Bizatini e Longobardi che fondarono numerosi ducati tra cui il più famoso quello di Benevento nel 570.

I Bizantini invece si insediarono a Napoli resistendo fino all'arrivo dei Normanni che riuscirono in breve ad impossessarsi di tutto il mezzogiorno fondendo le varie regioni in un'unico stato con capitale Palermo.

I successori dei Normanni furono gli Svevi, poi gli Angioini che scelsero Napoli come capitale del proprio regno e in seguito gli Aragonesi. La Campania divenne allora dominio spagnolo nel 1503 come Viceregno di Napoli che visse in questo momento il suo periodo di suo massimo splendore come grande centro culturale e umanista.

In seguito alla guerra di secessione spagnola fu la volta del brevissimo Regno Austriaco (dal 1707 al 1734) e e poi del Regno dei Borbone il cui primo re fu Carlo di Borbone, noto per aver intrapreso numerose riforme economiche e legislative e grazie al cui Napoli ancora una volta fu il centro delle iniziative culturali e intellettuali nonchè una delle città più moderne e avanzate d'Europa.

Nel 1799 arrivo Napoleone che consegnò Napoli a suo cognato ma nel 1815 il Congresso di Vienna riaffidò Napoli ai Borboni che vi tornarono a regnare fino all'unita d'Italia, nel 1860.

Scheda Campania

Nome ufficiale:Regione Campania
Capoluogo:Napoli
Superficie:13.595 km²
Dialetti:napoletano, ischitano, beneventano, avellinese, casertano, dialetto salernitano, dialetto lucano, dialetto calabrese settentrionale
Abitanti:5.808.886 (08/2007)
Densità popolazione:427 ab./km²
Nome abitanti:Campani
Province e sigle automobilistiche:Napoli (NA), Caserta (CE), Benevento (BN), Avellino (AV), Salerno (SA)
Regioni confinanti:Lazio, Molise, Puglia, Basilicata
Principali settori economici: settore alimentare, frutticoltura, derivati dall'allevamento, settore meccanico, turismo.


Notizie e idee viaggi e vacanza in Campania

Libri in viaggio nel Parco 2009: Cts cerca sfidanti
Passione per la lettura, voglia di divertirsi e un’età compresa fra i 14 e i 18 anni. Unica condizione: essere cilentano. Sono questi i requisiti per...
Estate a caccia di isole
Ischia, Sardegna, Hydra, Bonarie: 4 modi per dire “isola” e prenotare subito. Dalle coste italiane alla Grecia, fino alle paradisiache Antille Olandesi....
Sulla strada del vino
Un weekend all’insegna del vino e dei sapori. Dal Veneto alla Campania, facendo una puntatina in provincia di Roma, scegliete dove trascorrere il...
Napoli: mostre fotografiche
Luoghi da scoprire e una macchina fotografica per fermarli nella memoria. Che siano scatti d’autore o fotoricordo, quando viaggiamo è bello...
Notte dei Musei 2009
Sabato 16 maggio i musei saranno protagonisti della notte. L’iniziativa è nata in Francia alcuni anni fa e si è estesa a livello europeo, arrivando a...

Altre notizie Campania

Sono stati in Campania

trin
vive a Napoli. Iscritta dal 29/01/2008
Recensioni di trin a Palinuro...



tetina
vive a Pisa. Iscritta dal 25/11/2007
Recensioni di tetina a Buccino...



pequena75
vive a Milano. Iscritta dal 12/12/2007
Recensioni di pequena75 a Ischia...



Altri utenti che sono stati in Campania

Forum Campania


Nessuno ha ancora scritto sul Forum Campania
Vuoi essere il primo a scrivere?

Apri una nuova discussione



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy Informativa cookie