Home > Guida Viaggi > Asia > Guida viaggi Cina

Cina, viaggi e vacanze

cina

La Cina, anche Repubblica Popolare Cinese, è uno stato dell’Asia orientale che con 1, 3 miliardi circa è il più popoloso del mondo, suddiviso in 23 province (inclusa Taiwan). La capitale della Cina è Pechino e confina a nord con la Russia e la Mongolia,ad est con la Corea del nord, a sud con il Vietnam, il Laos, il Bhutan, il Nepal e il Myanmar ad ovest con l’India, il Kazakistan, il Pakistan, il Tagikistan, l’ Afghanistan e il Kirghizistan; si affaccia a est sul Mar Giallo e sul Mar Cinese Orientale, e a sud-est sul Mar Cinese Meridionale.


Testimonianze di una civiltà millenaria e di un popolo affascinante, misteriosi paesaggi montuosi, terre deserte, metropoli modernissime, ampie zone costiere e il business in Cina sono alcuni dei tanti motivi che spingono milioni di turisti e viaggiatori ogni anno a visitare la Cina, antica e moderna, un’immenso Paese ricco di cultura e storia.

Da non perdere

  • Una visita a Piazza Tian an men (Porta della Pace Celeste), vicino al centro di Pechino, che con i suoi 440.000 m² è la più vasta piazza pubblica del mondo, considerato il cuore simbolico della nazione cinese.
  • Percorrere uno dei tanti tragitti, aperti ai turisti, della Grande Muraglia Cinese, una delle più suggestive costruzioni della Cina, risalente all’epoca del primo imperatore (III secolo a.C.) e dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità.
  • Trascorrere alcuni giorni nella Mongolia Interna tra le steppe sterminate e il deserto del Gobi, per ripercorrere il ritmo della * Per chi ama le metropoli ultra moderne e il lusso sfrenato è d’obbligo una tappa ad Hong Kong, patria del business e del design moderno cinese e mondiale, Hong Kong è anche una città che sorprende per i paesaggi naturali inattesi.
  • Alcuni giorni tra gli altipiani del Tibet e i misteriosi paesaggi naturali che la rendono una regione unica al mondo, potrebbe rendere il vostro un viaggio indimenticabile.

Indice

Geografia e aree turistiche della Cina

Essendo il terzo Paese più grande del mondo, dopo la Russia e il Canada, la Cina presenta una grande varietà di paesaggi e climi. Le zone più montuose comprendono il Tibet e l’Himalaya ad occidente, il monte più alto del mondo, l’Everest (8847m), è situato in Cina. Man mano che si va verso la parte orientale, il territorio diventa più pianeggiante. La maggior parte del territorio cinese è montuoso, ma esistono anche ampie zone costiere bagnate a sud e a est dall’Oceano Pacifico. Nelle pianure settentrionali si trovano due grandi deserti, quello del Gobi e quello del Taklimakan. Il 90% della popolazione cinese vive a est, lungo le coste del Mar giallo e del Mar Cinese Orientale, e nelle zone fertili lungo i fiumi della Cina: il Fiume Yangtze, il Fiume Giallo, il Fiume delle Perle e il Mekong.La Cina può essere suddivisa in sette aree turistiche tutte differenti tra loro: Cina nord-occidentale, Cina nord-orientale, Pianura del Chang Jiang (Fiume Yangtze), Cina meridionale, Cina sud-occidentale, Mongolia interna, Tibet, Cina nord-occidentale.

La Cina nord-orientale

Nella regione dello Hebei si trova la capitale della Cina, Pechino, un ottimo punto di partenza per un viaggio in Cina. Il capoluogo della provincia del Liaoning è la storica città di Shenyang, oggi città industriale. Dalian, città portuale, mantiene un’interessante architettura sia russa che giapponese. Più a nord c’è la provincia del Jilin, tra Mongolia Interna, Russia e Corea del nord, vale la pena visitarla per il lago vulcanico Tianchi (lago del cielo). Harbin, capoluogo della provincia dello Heilongjiang, è famosa per Festa del Ghiaccio.

La pianura del Changjiang (Fiume Yangtze)

Il corso del fiume Changjiang, il più lungo di tutta la Cina, è circondato da alcune delle più importanti città della Cina, attraversa Chongqing e Wuhan, abbandona la provincia del Jiangsu e sfocia nel Mare Cinese Orientale. Oggi si possono fare bellissime crociere su questo fiume oppure si può visitare la famosa diga delle Tre Gole. Nella provincia del Jiangsu meritano sicuramente una visita la storica Nanchino e la frenetica Shanghai, città di antiche tradizioni e del business mondiale. Altre località del Jiangsu sono la città di Suzhou e, Proseguendo verso sud, si entra nella provincia del Zhejiang, dove si trova la città di Hangzhou.

Cina meridionale

Nella Cina meridionale nasce e si sviluppa il business cinese, è la patria del made in cina, le aree economiche più dinamiche si trovano nella provincia del Guangdong e nell’isola di Hainan. Si ricorda che la Cina è entrata ne WTO (World Trade Organization) nel 2001, per la sua forte crescita economica. Canton, capoluogo del Guangdong, è la culla della vertiginosa crescita economica della Cina. La provincia più meridionale della Cina è l’ isola tropicale di Hainan (Hainan dao). La riserva naturale di Wulingyuan è inclusa tra i siti del Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Ad Hong Kong si può ammirare uno dei panorami più suggestivi al mondo. L’atmosfera tranquilla e romantica di Macao conserva ancora lo stile dei Portoghesi che nel XVI secolo si stanziarono qui.

Cina sud-occidentale

La Cina sud-occidentale è abitata da minoranze etniche in un paesaggio incantevole. Dalla città di Guilin si può fare una crociera sul Fiume Li. Altro angolo di paradiso è Yangshuo. Dali, è abitata per la maggior parte dall’etnia Bai, di cui si può ammirare l’architettura tradizionale nel Museo di Dali. Nella regione dello Yunnan, ai piedi dell’Himalaya sorge la cittadina di Lijiang, meta amata dagli avventurosi. Xishuangbanna è una zona di confine tra Laos e Birmania, qui i contatti con il mondo esterno sono ancora pochi. Kunming, capoluogo dello Yunnan è ricca di templi e di costruzioni moderne.

Mongolia Interna

La Mongolia Interna è attualmente una regione autonoma della Repubblica Popolare Cinese, estesa da est a ovest, è semidesertica, parte della popolazione è di razza mongola. La capitale è Hohhot, una regione coperta di steppe e caratterizzata da inverni rigidi e lunghi, l’architettura mostra il forte legame di questo popolo con il buddismo tibetano. La città principale della Mongolia Interna è però Baotou, che possiede una grande varietà di templi. Merita una visita il Mausoleo di Gengis Khan, simbolo della nazione mongola.

Tibet

Il Tibet è un immenso Paese caratterizzato da altipiani e picchi imponenti, L’Everest, della catena Himalayana, è il monte più alto del mondo. Il Tibet è una regione autonoma che fa parte della Cina, ma qui periodiche rivolte tra Cina e Tibet sono spesso soppresse senza pietà, oggi il Tibet protesta contro le Olimpiadi a Pechino poiché sostiene che i diritti umani in Cina non vengono rispettati. Esiste oggi la linea ferroviaria che collega Pechino con Lhasa, la capitale santa del Tibet. Il Potala, a Lhasa, è un enorme castello che domina tutta la città, sovrastante la Montagna Rossa.

Per maggiori informazioni sulla Cina e su cosa visitare in Cina Vai alla sezione Visitare Cina.

Come arrivare in Cina

Aereo per la Cina

I voli dall’Italia alla Cina sono abbastanza economici se si pensa alla distanza da percorrere, 10 ore circa. Le tariffe per Italia-Cina andata e ritorno variano comunque da 600 ad oltre 1000 euro, ciò dipende dalla compagnia aerea e dalla stagione in cui si vuole viaggiare.

La compagnia di bandiera è l’Airchina (www.aichina.com), che spesso offre tariffe vantaggiose, il volo è diretto Roma/Pechino, Milano–Pechino, Roma/Shanghai, Milano/Shanghai Gli aeroporti internazionali del Paese sono: l’Aeroporto internazionale di Pechino, il più importante della capitale; l’Aeroporto internazionale di Shanghai-Putong; l’aeroporto internazionale di Shanghai Hongqiao; l’Hong Kong Lap Kok International Airport e l'Aeroporto internazionale di Guangzhou Baiyun.Per maggrio informazioni sui voli per la China e le compagnie di linea e low cost per la Cina vai alla pagina Voli Cina.

Quando andare in Cina

Prima di decidere quando andare in Cina è bene scegliere la meta da visitare. Pechino ha estati molto calde e inverni molto freddi, ma può essere visitata in qualunque stagione. Le stagioni migliori per visitare la Cina meridionale sono tardo autunno, inverno e inizio primavera. I periodo migliori per visitare la Cina settentrionale sono la primavera e l’autunno poiché la maggior parte delle zone a nord dello Yangtze in inverno sono inospitali.

Avvertenze e consigli per un viaggio in Cina

I cinesi sono un popolo molto ospitale nei confronti dello straniero, che viene accolto calorosamente; alcune volte, soprattutto nelle città più piccole o meno frequentate dai turisti, lo straniero occidentale è ancora “osservato” in maniera molto curiosa e non bisogna sorprendersi se la gente chiede di fare una foto insieme al turista. Il rispetto per lo straniero è sacro in Cina per cui sono rari i casi di furto o scippo, bisogna stare attenti però al fatto che non capendo la lingua c’è pericolo che in qualche modo il cinese possa approfittare di questo aumentando i prezzi o per esempio allungando il percorso con il taxi e farci spendere il doppio.

Cultura, usi e costumi della Cina

Quando si viene presentati a un cinese per la prima volta è costume che vi venga offerto un biglietto da visita, porto rigorosamente con due mani, per sottolineare l’importanza del “contatto” (guanxi), delle relazioni che si possono avere con l’altro e, nel caso dello straniero, con l’esterno. In genere il biglietto da visita è stampato su entrambe i lati, uno in lingua cinese l’altro in inglese, è molto rispettoso offrire a propria volta un biglietto da visita, è come una stretta di mano.

In Cina non ci sono particolari tabù da rispettare, ma ricordiamoci che siamo in un Paese comunista, per cui parlare apertamente di reali preoccupazioni potrebbe creare disagio a un cinese, quindi sarebbe meglio non insistere nell’intraprendere discussioni sulla politica.

Nel 2008 in Cina c’è purtroppo ancora la brutta abitudine di sputare nonostante i diversi cartelli di divieto per le strade e le multe a chi viene colto in flagrante, oltre ad essere un segno di maleducazione è anche mezzo di trasmissione di diverse malattie.Anche il fumo è ancora oggi ammesso nella maggior parte dei luoghi chiusi anche se di recente si sono fatti dei progressi per vietarlo in alcuni posti pubblici. In Cina si può trovare ogni tipo di sigarette ad un prezzo nettamente inferiore rispetto all’ Italia.

Una delle passioni più inaspettate dei cinesi è il Karaoke, esistono locali di Karaoke ovunque, soprattutto nelle maggiori città ce ne sono anche di molto grandi, i cinesi sono capaci di passare ore intere a cantare canzoni nella loro lingua, poca scelta invece per le canzoni occidentali.

I cinesi amano la propria cucina, cucinare e parlare di cibo, il momento del pasto è importante ma allo stesso tempo molto più frettoloso rispetto al pasto consumato in Italia. Ogni regione e ogni città ha le proprie specialità e se siete invitati ad un banchetto, in qualità di ospiti d’onore, sarete i primi ad assaggiare le portate più costose, ordinate appositamente per voi, sotto l’occhio curioso per un “occidentale” che degusta un piatto cinese usando le bacchette.

Informazioni utili per un viaggio in Cina

Abbigliamento e bagagli per la Cina

Per viaggiare in Cina è necessario un abbigliamento comodo e soprattutto un bagaglio leggero, ricordate che in Cina si può comprare di tutto, c’è un’ampia scelta di ogni tipo di articolo e per chi ama fare shopping è un vero paradiso. Se si visitano la Mongolia interna, il Tibet o l’ ovest bisogna ricordarsi che le temperature sono molto fredde, anche in primavera e soprattutto d’inverno, quindi munirsi di cappelli, sciarpe, guanti e scarpe imbottite; nelle zone meridionale e tropicali è invece necessario un abbigliamento leggero e comodo, senza dimenticare la crema protettiva, un ombrellino da sole, prodotti che difendono dalle zanzare e una valigetta del pronto soccorso. Indispensabili anche medicinali contro la diarrea. Importante è una macchinetta fotografica per immortalare i momenti più belli e i luoghi più affascinanti, nelle grandi città si trovano moltissimi negozi dove comprare rullini o far sviluppare foto digitali, anche alle entrate dei vari templi sono provvisti di ogni cosa ma i prezzi sono superiori. Infine un buon vocabolario per comunicare il minimo indispensabile e perché no provare ad imparare una nuova lingua.

Sanità in Cina

Prima di partire un’assicurazione sanitaria è indispensabile perché delle buone cure mediche in Cina bisogna pagarle. L’assistenza medica nelle grandi città e nelle cliniche private per stranieri è molto buona, mentre gli ospedali statali cinesi offrono cure di bassa qualità e a pagamento. Il consiglio è di fare sempre un controllo ai denti prima della partenza, in Cina il livello delle cure di questo genere è diverso e nelle zone remote molto scarso. Per quanto riguarda le vaccinazioni da fare è bene consultare il proprio medico, in genere si raccomanda la vaccinazione contro l’epatite A che in Cina si diffonde mangiando cibo o bevendo acqua contaminata.

Numeri di emergenza Cina

Questi sono i numeri di emergenza validi nelle città principali (Pechino, Shanghai, Canton-Guangzhou):

  • polizia 110
  • pompieri 119
  • ambulanza 120

Enti e uffici del turismo

Indicare le sedi degli enti e degli uffici del turismo sia in Italia che in loco, ogni riga inizia con l'asterisco *

Vedi anche: Ambasciate e Consolati

Accesso a internet in Cina

Ci sono oggi moltissimi internet point in Cina, si può navigare a circa 1 o 2 yuan l’ora (circa15, 20 centesimi di euro), in base alla città. Internet in Cina è controllata e censurata per cui non ci si deve sorprendere se alcuni siti internazionali sono inaccessibili. La censura in Cina è molto presente soprattutto nella stampa.

Prefisso telefonico Cina

Il prefisso della Cina è 0086. Dalla Cina per chiamare in Italia bisogna selezionare il prefisso italiano 0039.

Cellulari in Cina

Il sistema di comunicazioni gsm in Cina non crea problemi, per l’uso del telefonino in Cina, funziona un dual-band così come un tri-band, si può facilmente acquistare anche una scheda cinese con cui si può chiamare e ricevere però solo da e verso un’altra scheda cinese, ed è più conveniente rispetto all’uso di schede occidentali in Cina. Attenzione a quando finisce il credito, non si può né chiamare né ricevere telefonate o sms in Cina.

Lingua Cina

La lingua ufficiale della Cina è il cinese mandarino, il dialetto più diffuso e parlato da circa un miliardo e duecento milioni di persone. Ovunque il mandarino o putonghua (lingua comune) viene parlato e compreso in tutto il Paese (incluse Macao e Hongkong), ma più ci si allontana dalla capitale più si noterà la maggiore diffusione di altri dialetti. La lingua cinese non è semplice da imparare ma vale la pena di fare qualche sforzo per godersi ancora di più uno splendido viaggio in Cina.

Valuta Cina

La moneta della Repubblica Popolare Cinese è l’RMB (Renmingbi), anche detto yuan o kuai nel parlato. Uno yuan vale circa 0.09 euro. All’estero questa moneta non è suscettibile al cambio, bisogna quindi aspettare di arrivare in Cina per cambiare il denaro. Le carte di credito possono essere usate nella maggior parte degli hotel e centri commerciali, ma la cosa migliore è portare una buona quantità di contante per visitare la Cina, i traveler’s cheque possono essere un’ottima alternativa alle grandi quantità di denaro contante.

Fuso orario Cina

La Cina è otto ore avanti rispetto all’ora di Greenwich, per cui quando a Pechino è mezzogiorno a Roma sono le 5 del mattino

Prese elettriche Cina

La corrente elettrica in Cina è di 220V, la tensione elettrica è 50 HZ. Le prese utilizzate in Cina sono di tipo A, I e G.

Spina e Presa A

Spina e Presa G

Spina e Presa I

Storia della Cina

La Cina pre-imperiale

La Cina è un Paese dalla storia millenaria. La prima dinastia cinese fu la dinastia Xia (2100-1800°.C) ma le prime testimonianze storiche dell’esistenza di una società organizzata risalgono alla dinastia Shang (circa 1766-1122 a.C.)che regnò sul Fiume Giallo. Gli Shang vennero rovesciati dalla casa dei Zhou che fondarono la propria dinastia. Il periodo dei Zhou fu caratterizzato da lotte terribili. E’ in questo momento travagliato che si forma la cultura filosofica confuciana cinese che sopravvive ancora oggi.

La Cina imperiale

L’unificazione della Cina avvenne con la nascita del Primo Impero Qin intorno al 220 a.C. per opera del sovrano Ying Zheng. Sotto questo governo, breve ma intenso, l’unificazione della Cina si concretizzò in molti campi e venne costruita una delle opere colossali della Cina, la Grande Muraglia. Da questo momento si susseguirono diverse dinastie fino a quando i Mongoli guidati da Gengis khan sconfissero la dinastia Song e per la prima volta la Cina fu sotto il dominio straniero. La dinastia Mongola degli Yuan (1279-1368) dominò su un territorio molto esteso, in questo periodo Marco Polo arrivò in Cina. La dinastia venne rovesciata da rivolte contadine e proprio un contadino fondò la nuova dinastia dei Ming (1368-1644). Il periodo della dinastia Ming fu ricco di contatti soprattutto con gli europei, famose in tutto il mondo le loro porcellane bianche e blu . La dinastia Qing dei Manciù (1644-1911) è l’ultima delle dinastie cinesi, con essa termina il periodo imperiale. Le pressioni provenienti da alcune regioni dell’occidente, e in particolar modo dalla Gran Bretagna, sfociarono nella prima guerra dell’oppio (1840-1842) conclusasi a sfavore della Cina. La situazione era sempre più aggravata anche dalla guerra sino-giapponese (1894-1895). La dinastia Qing cadde nel 1911 quando venne istituita la Repubblica cinese.

Il periodo Repubblicano e la Cina di Mao

Il periodo repubblicano cinese (1911-1949) fu un periodo di riforme e modernizzazione della Cina. Il generale Yuan Shikai restò al potere fino 1916, dopo la sua morte, lasciò il popolo cinese in balia delle lotte feudatarie fino all’arrivo del comunismo (1949).I comunisti cinesi adottarono la rivoluzione e la rivolta proletaria per fondare le basi di quella che sarebbe stata la Repubblica Popolare Cinese fondata da Mao Zedong nel 1949. L’obiettivo dei comunisti era sradicare dalla Cina la cultura tradizionale e il nazionalismo, la rivoluzione culturale cinese fu manifestazione di tale piano. Con la morte di Mao nel 1976, Deng Xiaoping divenne il leader del Paese e iniziò una lenta modernizzazione che avrebbe favorito gli investimenti esteri e una nuova apertura della Cina che prosegue ancora oggi.

Scheda Cina

Nome ufficiale:Repubblica Popolare Cinese
Altri nomi:Zhongguo (Paese del Mezzo)
Capitale Cina:Pechino
Forma di governo:Repubblica Popolare
Superficie:9.569.986 Km²
Lingua:cinese mandarino
Abitanti:1.276.270.000
Densità popolazione:130,1 ab/Km²
Nome abitanti:Cinesi
Etnie:Han 92,6%, Zhuang, Manchi, Hui, Miao, Uygur etc (sono in tutto 56 etnie)
Religioni:La cina è ufficialmente atea
Prefisso telefonico:0086
Sigla automobilistica:CN
Dominio internet:.cn
Valuta:Renminbi/yuan, 1 Yuan Renminbi = 0.0917 Euro
Fuso orario:UTC +8 ore
Paesi confinanti:Mongolia e Russia, Kirghizistan, Tagikistan, Afghanistan, Kazakistan Pakistan, India, Nepal, Bhutan, Myanmar, Laos, Vietnam, Corea del nord.
PIL:10.147.333 milioni di $
Reddito pro capite:7.198 $
Tasso annuale di crescita: nazionale: 6,95 %
Inflazione: 4,7%
Principali settori economici: tessile, armamenti, macchinari per l'edilizia, cemento, cereali, riso, cotone, patate, tè


Notizie e idee viaggi e vacanze in Cina

Louis Vuitton Soundwalk: in Cina con le audioguide in mp3
Immaginate di camminare per le strade di una città sconosciuta. Avete il lettore mp3 acceso e le cuffie alle orecchie: sullo schermo compaiono video,...
Miglior video di viaggio 2009: 4000km a piedi attraverso la Cina
4646 km, un anno a piedi attraverso la Cina, un video che racconta. E’ il coraggioso viaggio di Christoph Rehage, il 26enne tedesco che ha camminato da...
Viaggio in Cina
Sembra che la Cina si sia ormai trasferita nella nostra vecchia Italia. E allora perché mai spingersi fin laggiù, vien quasi da dire. Eppure, la Cina sa...
Mekong: fiume di scoperte
Il Mekong è un grande fiume dell’Estremo Oriente che attraversa Cina, Myanmar, Thailandia, Laos, Cambogia, Vietnam dove il celebre delta del Mekong si...
Voli Oriente: Cina e Vietnam nei piani di Cai
La vicenda del passaggio di consegne Cai-Alitalia è tutt’altro che conclusa con una serie di recriminazioni e di beghe contrattuali che stanno sempre...

Altre notizie Cina

Sono stati in Cina

vigna
vive a Firenze. Iscritto dal 22/07/2007
Recensioni di vigna a Pechino...



Biaaa
vive a Bolzano. Iscritta dal 21/05/2006
Recensioni di Biaaa a Shanghai...



Livingstone
vive a Milano. Iscritto dal 21/05/2006
Recensioni di Livingstone a Shanghai, Pechino...



Altri utenti che sono stati in Cina

Forum Cina

Partecipa alla discussione

Shanghai Pechino Xi#039;An gt; un viaggio Indimenticabile

(0 risposte, 7:27 AM Mar. 16, 2007)

Altre discussioni       Apri una nuova discussione

Città più visitate in Cina

Tutte le destinazioni



Chi siamo | Contattaci | Pubblicità

© 2011 Voiaganto tutti i diritti riservati - Trilud SpA - P.iva: 13059540156

Voiaganto, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08

Condizioni di utilizzo di Voiaganto, Informativa sulla privacy Informativa cookie